MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Morte cerebrale per il bambino caduto in una piscina a Penna San Giovanni

I genitori del piccolo di Fermo hanno acconsentito all'espianto e alla donazione degli organi

2.068 Letture
commenti
Ospedale di Ancona-Torrette

Si avvia purtroppo verso un triste epilogo la vicenda del bambino di 22 mesi caduto in una piscina a Penna San Giovanni nella giornata di venerdì 20 ottobre: i medici ne hanno infatti dichiarato la morte cerebrale.

Il piccolo, figlio di una coppia residente a Fermo, si trovava in compagnia della nonna e di uno zio quando è avvenuta la tragedia.

Dagli esami condotti nella mattinata di giovedì 26 ottobre dal personale sanitario dell’ospedale regionale di Torrette, è emersa la totale assenza di attività cerebrale: il suo decesso dovrebbe essere decretato ufficialmente nel corso del pomeriggio odierno.

Secondo quanto deciso dai genitori del bambino si procederà poi all’espianto e alla successiva donazione degli organi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!