MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Macerata: i Vigili del Fuoco scendono in piazza

Manifestazione per rivendicare la parità di trattamento retributivo e contributivo

2.052 Letture
commenti
Vigili del Fuoco in Piazza della Libertà

I Vigili del Fuoco scendono in piazza a manifestare. L’evento si è tenuto lunedì 22 maggio in Piazza della Libertà a Macerata, davanti agli Uffici della Prefettura. Un’azione di volantinaggio e un sit-in per appoggiare la protesta del Segretario Generale Antonio Brizzi, che è in sciopera della fame dal 15 maggio a Roma, con lo scopo di sensibilizzare le alte cariche in merito all’equità di trattamento retributivo e contributivo con gli altri corpi dello stato.

I Vigili manifestano per richiedere al Governo un maggior stanziamento di fondi, così da poter effettuare una riforma delle carriere del CNNVF, con l’intento di allineare i propri stipendi a quelli della Polizia di Stato. Inoltre, si chiede di destinare  le insufficienti risorse stanziate fino ad oggi, 103milioni di euro, mediante l’atto di Governo n° 394, solamente alla componente operativa dei Vigili del Fuoco, i quali ogni giorno rischiano la vita, in particolar modo durante l’emergenza post-sisma.

Vigili del Fuoco in Piazza della Libertà La manifestazione è stata fatta davanti alle prefetture di tutta Italia. Nell’incontro sono state evidenziate anche le forti criticità vissute dal comando di Macerata in relazione alla vetustà della sede centrale e all’inadeguatezza della struttura, alle precarie condizioni igienico sanitarie, alla precarietà strutturale dell’edificio messo ulteriormente alla prova dal sisma.

Pertanto lo Stato dovrà apportare alcuni cambiamenti necessari attraverso maggiori riforme finanziarie, per una base di 50milioni di euro, di modo che ci sia una parità tra i Vigili del Fuoco e le altre categorie. Inoltre è necessario che lo Stato si accorga del prezioso servizio che viene effettuato da questa categoria, pari a quello delle altre.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!