MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Calcio, Lega Pro: pareggio e salvezza per la Maceratese

Finisce a reti bianche la partita dei biancorossi contro il Teramo

1.846 Letture
commenti
La Maceratese contro il Teramo

La Maceratese regge l’urto del Teramo, condannato a vincere per sperare di evitare i play-out, ed alla fine saluta con ottimismo il punto guadagnato all’Helvia Recina che significa salvezza virtuale con due turni di anticipo, penalizzazione permettendo.
La partita

Il Teramo parte forte nel primo tempo. Al 2’ Barbuti imbecca Sansovini, chiuso in calcio d’angolo proprio sul più bello.9’: insidioso cross dal fondo sinistra di Sansovini su cui si accartoccia Forte, mentre un biancorosso rimane contuso in area. Al 28’ Quadri su punizione serve a lato Turchetta che serve in area Malaccari, fermato dall’arbitro. Mentre al 36’ Allegretti cerca di controllare un buon pallone ma, a contatto con Speranza, perde l’equilibrio e cicca la sfera. L’arbitro con eloquente gestualità fa capire che non c’è fallo. Al 40’ Sabato cade in area, ma ottiene solo il cartellino giallo per simulazione. Trenta secondi dopo Turchetta libera sulla destra dell’area Colombi che con il destro spara forte, ma alto. Grossa occasione per la Rata. Sansovini tenta la replica immediata, ma anche lui non ha fortuna. Allo scadere ci prova Colombi dalla distanza, stavolta con il sinistro, ma il portiere ospite è piazzato. Il primo tempo si chiude senza reti.

Inizio del secondo tempo con un calcio di punizione di Quadri dalla tre quarti sinistra, troppo profondo. Al 12’ punizione di Carraro dalla tre quarti destra per Speranza che, appostato sul versante opposto, schioda un sinistro fulminante a fil di palo. Ma è fuorigioco. Al quarto d’ora di gioco Sansovini prova ancora dal limite, ma Forte c’è. Al 22’ calcio piazzato di Quadri dalla sinistra per Marchetti che non riesce a controllare in area per la morsa dei difensori ospiti.Un minuto dopo De Grazia galoppa e stanga, palla a lato di un soffio. Al 35’ Masocco prova il destro dal limite, ma Forte blocca. Poi è Sansovini che tenta di pungere dalla destra dell’area, ma l’estremo maceratese neutralizza con sicurezza. Allo scadere Allegretti se ne va in contropiede e serve Palmieri, che bombarda dalla sinistra, ma in posizione irregolare.

Il tabellino
MACERATESE-TERAMO 0-0
MACERATESE (4-3-1-2): 22 Forte; 14 Ventola, 5 Marchetti, 6 Gattari, 31 Sabato; 19 Malaccari (39’ st 23 Franchini), 8 Quadri (Cap), 7 De Grazia; 10 Turchetta, 9 Colombi (17’ st 16 Palmieri), 15 Allegretti (A disp. 1 Moscatelli, 2 Gremizzi, 3 Broli, 4 Bondioli, 13 Marco Massei, 18 Marcantoni, 20 Mestre, 21Bangoura, 25 Mansouri, 26 Moroni) All. Federico Giunti
TERAMO (4-4-2): 30 Narciso, 6 Speranza (Cap), 7 Di Paolantonio (30’ st 17 Masocco), 15 Karkalis; 11 Petrella (9’ st 20 Carraro), 16 Ilari (38’ st 26 Baccolo), 18 Amadio, 23 Caidi, 9 Barbuti, 10 Sansovini, 28 Sales (A disp. 22 Calore, 5 Altobelli, 19 Scipioni, 21 Fratangelo) All. Guido Ugolotti
Arbitro: Lorenzo Bertani di Pisa (Aristide Rabotti di Roma-Michele Dell’Università di Aprilia)
Note: prima del match è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria dell’Aquila di Filottrano, il ciclista Michele Scarponi, perito in un incidente stradale; ammoniti Sabato, Karkalis e Gattari, spettatori 907.

Da S.S.Maceratese

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!