MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

100mila euro donati a Fiastra dopo il terremoto del 26-30 ottobre

Un accordo stipulato tra il presidente dell'Ica Sandro Paniccia e il sindaco di Fiastra Claudio Castelletti

1.316 Letture
commenti
Abbadia di Fiastra

Un accordo molto importante quello siglato il 17 dicembre. A firmarlo è stato il presidente del gruppo di Civitanova Marche Ica, Sandro Paniccia, e il sindaco di Fiastra Claudio Castelletti. L’atto è finalizzato alla realizzazione di una nuova struttura, un edificio polifunzionale, il quale sarà completamente costruito in legno presso il comune di Fiastra.

Una buona parte dei lavori sarà finanziata dall’azienda civitanovese, la quale ha donato 100mila euro al comune fortemente colpito dal sisma del 26-30 ottobre, mentre la parte restante sarà integrata dal comune in questione. L’edificio sarà adibito per l’assistenza alla popolazione in questo momento di emergenza; dopo di che, una volta superato questo difficile momento, diventerà un punto di aggregazione sociale per altre eventuali emergenzeSandro Paniccia

L’azienda Ica è produttrice di vernici per il legno ed è una leader nel suo settore. Questa donazione rappresenta un segno di speranza per i comuni colpiti dal sisma; Fiastra è un centro importante non solo per il turismo dei Monti Sibillini, ma anche per quello a livello marchigiano. Nel frattempo anche i dipendenti dell’azienda hanno dato il via ad una raccolta fondi per l’Università di Camerino per #ilfuturononcrolla.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!