MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Calcio, Lega Pro: la Maceratese perde contro il Sudtirol

La squadra marchigiana si porta a casa un solo punto in due giornate

1.123 Letture
commenti
Maceratese vs. Sudtirol

Il fattore campo si rivela un autentico passo del gambero per la Maceratese che, in due gare consecutive davanti al proprio pubblico, colleziona appena un punto. Domenica 4 dicembre, all’Helvia Recina passa il Sudtirol, che sfrutta al massimo le disattenzioni difensive dei biancorossi.

Nel primo tempo la Maceratese è disposta da Giunti con il 3-5-2 che si tramuta in 5-3-2 in chiave difensiva; 4-3-3 per gli ospiti in tenuta nera. All’8’ primo calcio d’angolo del Sudtirol senza esito. L’inizio ha un ritmo tranquillo: le due squadre si stanno studiando. Brugger centra dalla destra per Fink, il cui colpo di testa è fuori bersaglio.
Al 21’ Colombi si infortuna e sembra accusare il colpo anche se stringe i denti e rientra. Due minuti dopo il primo cartellino giallo per capitan Quadri. Tulli insiste nel dribbling e riesce a saltare Marchetti per poi crossare basso dalla sinistra. Gliozzi si conferma implacabile da sotto misura: 0-1. Al 31 Turchetta supera tutti lungo l’out sinistro e porge una palla tesa dal fondo per Petrilli che ribadisce in rete: 1-1 e prima rete in maglia biancorossa per Nicola Petrilli.
10 minuti più tardi Fink cattura un pallone vagante sulla destra dell’area, stoppa di petto e spara, indisturbato, un collo destro pieno che trafigge Forte: 1-2.

Alla ripresa del secondo tempo vengono schierati gli stessi undici del primo tempo in cui il Cobra Colombi ha dovuto dare forfait per un problema alla spalla dopo un contrasto a centrocampo.
Tentativi di gol da entrambe le parti: Mestre scorta a centrocampo capitan Quadri a destra, mentre De Grazia è a sinistra e Malaccari copre la difesa a destra. Petrilli viene spostato all’ala destra, con Turchetta dalla parte opposta, da Giunti, che miscela le carte. Al 20′ Malaccari si sgancia bene sull’out destro ma il suo traversone è eccessivamente profondo.
Subito dopo Bassoli slaloma e Marchetti lo stende ai 22 metri sinistri: calcio di punizione e “giallo” per il per il numero 5 biancorosso. Gliozzi ha una ghiotta palla sulla destra ma la “tenaglia” Marchetti-Forte lo neutralizza. Sul fronte opposto Sarzi Puttini viene colto dal secondo “giallo” del match e deve uscire anzitempo. Ora il Sudtirol è con il 4-4-1.
Alla mezzora Mestre devia una conclusione dalla distanza di un compagno di squadra, ma Marcone è attento e smanaccia in angolo.
Appena 2’ di recupero, fatto inconsueto sia per il numero di sostituzioni effettuate che per la perdita di tempo degli ospiti in vantaggio. Al 45′ capitan Quadri subisce la stessa sorte di Sarzi Puttini: espulsi per doppia ammonizione.
All’epilogo sinistro bomba di Palmieri che Marcone è bravissimo a sventare in angolo. L’arbitro non lo fa battere e spedisce tutti negli spogliatoi fra la disapprovazione del pubblico maceratese.

Il tabellino

MACERATESE: 22 Forte; 5 Marchetti, 24 Perna, 2 Gremizzi (13’ st 20 Mestre);11 Petrilli, 19 Malaccari, 8 Quadri (Cap), 7 De Grazia (35’ st 26 Cannoni), 14 Ventola; 10 Turchetta, 9 Colombi (32’ 16 Palmieri) (A disp. 1 Moscatelli, 3 Broli, 4 Bondioli, 13 Marco Massei, 15 Allegretti, 21 Bangoura, 23 Franchini, 25 Ramadani)

All. Federico Giunti

SUDTIROL: 22 Marcone, 4 Obodo, 6 Bassoli, 7 Cia, 8 Furlan, 9 Gliozzi (42’ st 14 Spagnoli), 10 Fink (Cap), 11 Tulli (28’ st 5 Baldan), 15 Di Nunzio, 16 Sarzi Puttini, 20 Brugger (1’ st Ciurria) (A disp. 12 Fortunato, 2 Martinelli, 3 Vasco, 18 Torregrossa, 19 Sparacello)

All. William Viali

Arbitro: Francesco Raciti di Acireale (Alfio Conti di Acireale-Carmelo De Pasquale di Barcellona Pozzo di Gotto)

Reti: 24’ Gliozzi, 31’ Petrilli, 43’ Fink

Da S.S. Maceratese

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!