MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Aggrediscono il padre per farsi intestare la casa: i fratelli a processo

Due uomini di Montecosaro sono comparsi davanti al gup per lesioni personali aggravate e tentata estorsione

1.554 Letture
commenti
Il tribunale di Macerata

Tentata estorsione, minacce, aggressione e lesioni aggravate: sono i reati per cui – a vario titolo – due fratelli di Montecosaro sono finiti davanti al gup del tribunale maceratese per episodi denunciati nel 2014 dal loro padre.

L’accusa è che i due abbiano tentato di convincere il padre, un anziano di 78 anni, a intestare loro la casa in cui vivono, adiacente alla sua. Non riuscendoci, avrebbero inveito contro l’uomo, lo avrebbero minacciato e infine picchiato. Il tutto almeno in un paio di episodi distinti ma avvenuti entrambi nel maggio 2014.

La ricostruzione è stata fatta davanti al gup Potetti: l’anziano avrebbe chiamato i Carabinieri due volte prima per essere stato picchiato prima dal figlio minore e poi da quello maggiore. In entrambi i casi è dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso.

L’origine dei dissidi sarebbe da ricondursi alla proprietà della casa in cui i due fratelli vivono: dato che l’uomo frequentava una nuova compagna, i due temevano che l’immobile potesse finire nelle mani di quest’ultima.
L’udienza è stata rinviata al maggio 2017.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!