MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Civitanova, controlli dei Carabinieri e Ispettori del lavoro in stabilimenti e ristoranti

Due persone denunciate per diverse violazioni, elevate multe per oltre 5mila euro, sospesa un'attività sul lungomare Piermanni

3.477 Letture
commenti
I controlli dei Carabinieri a Civitanova Marche

Il titolare di uno stabilimento balneare e quello di un ristorante cinese di Civitanova Marche sono finiti nei guai in seguito ai controlli effettuati dai Carabinieri che hanno riscontrato, nei due esercizi, diverse violazioni.

In particolare, durante i controlli di giovedì 26 maggio, in una concessione sul lungomare Piermanni, i militari hanno riscontrato che il titolare – un italiano di 46 anni, con sede legale a Potenza Picena – faceva lavorare in nero due persone. Per questa e altre violazioni al ‘testo unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro‘ è stato sanzionato con oltre 2.600 euro di multa, la denuncia a piede libero e la sospensione dell’attività. Ulteriori sanzioni son in fase di accertamento dall’ispettorato del lavoro.

I controlli dei Carabinieri a Civitanova MarcheGli uomini dell’Arma di Civitanova Marche, assieme a quelli del nucleo ispettorato del lavoro di Macerata e del nucleo antisofisticazione di Ancona e agli ispettori del lavoro della Direzione Territoriale del Lavoro di Macerata, hanno poi controllato un ristorante della città noto per la preparazione del sushi.
A seguito del rinvenimento di una cella frigorifera priva di autorizzazione sanitaria – trovata presso l’abitazione privata del titolare – i Carabinieri hanno rilevato diverse violazioni: l’uomo, un 25enne di nazionalità cinese, aveva omesso la notifica (sanitaria) di inizio attività e conservava infatti i famosi involtini primavera in sacchetti di plastica privi di indicazioni utili per la tracciabilità del prodotto a base di carne e pesce congelati.
Comportamenti che gli sono valsi circa 2.500 euro di sanzioni. la sospensione dell’attività di stoccaggio della merce nella cella frigorifera rinvenuta, come disposto dall’ASUR, e il sequestro amministrativo del locale.

Gli stessi militari, infine, durante in controlli sul lungomare Piermanni, hanno sorpreso un senegalese 56enne che vendeva occhiali contraffatti. L’uomo, domiciliato a Sant’Elpidio a Mare, nel fermano, è stato denunciato a piede libero e la merce sequestrata.

I controlli dei Carabinieri a Civitanova MarcheI controlli dei Carabinieri a Civitanova MarcheI controlli dei Carabinieri a Civitanova Marche

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!