MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Continua a percepire la pensione della sorella deceduta, una denuncia a Caldarola

Carabinieri hanno accertato la truffa di un cittadino extracomunitario ai danni dello Stato

1.645 Letture
commenti
soldi, banconote, monete, euro

Nonostante fosse morta da quasi un anno, il fratello continuava a percepire la pensione di invalidità e l’assegno di accompagnamento che spettavano alla sorella. Per truffa aggravata è stato denunciato dai Carabinieri un cittadino straniero residente a Caldarola.

La vicenda risale all’aprile 2015, quando la donna, 51enne, morì per una malattia incurabile. Pochi giorni prima di morire, era tornata nel suo paese di origine, ma del decesso nessuno aveva dato comunicazione agli organi italiani.
Il fratello 43enne, con il quale aveva aperto un conto cointestato, ha continuato però a percepire l’assegno mensile per un periodo di circa dieci mesi e per un totale di 9mila euro indebitamente ricevuti.
Gli accertamenti hanno fatto il resto: i Carabinieri di Caldarola hanno denunciato a piede libero l’uomo per truffa aggravata ai danni dello Stato.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!