MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il calzaturiero a Monte San Giusto è ancora in piena crisi economica

Altre realtà in difficoltà e dipendenti in mobilità

2.713 Letture
commenti
artigianato, scarpe, calzature, made in Italy

Altri due calzaturifici di Monte San Giusto sono in piena crisi. Il tessuto imprenditoriale negli ultimi anni ha subito diversi contraccolpi a causa della crisi economica che imperversa nel settore.

E per lo stesso motivo altre due aziende sono nei guai. La prima è il calzaturificioCherie srl, dichiarato fallito dopo mesi di voci che davano per certa la chiusura. Da alcuni giorni sono dunque in mobilità circa 40 dipendenti in una cittadina che negli anni scorsi ha visto chiudere altre realtà del territorio.

La seconda azienda in crisi è la Alifax, dove i sindacati Filctem Cgil e Femca Cisl hanno annunciato ritardi nei pagamenti delle mensilità. L’azienda, da tempo in sofferenza, ha già cambiato proprietà e si attende ora il rilancio della produzione. Nel frattempo però, hanno dichiarato i sindacati, 16 dei 36 dipendenti hanno preferito la strada delle dimissioni per giusta causa.

La crisi del settore dipende anche dalla crisi dell’export verso i paesi dell’area russa: proprio per questo molte aziende, come il calzaturificio Alifax avrebbero cercato finora di limitare le problematiche in attesa di nuove strategie commerciali e partnership.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!