MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Sgominata una bisca clandestina a Civitanova Marche: 37 denunce

La Polizia sequestra oltre 6mila euro: l'organizzazione aveva installato videocamere e reclutato buttafuori per evitare guai

3.605 Letture
commenti
carte e gioco d'azzardo

Sono stati i Poliziotti della squadra mobile di Ancona e di Macerata e del Commissariato di Civitanova a sgominare una bisca clandestina a Civitanova Marche. Gli agenti, dopo aver per mesi attenzionato e monitorato le attività di un circolo culturale privato, in cui si avvicendavano molte persone anche in orari notturni, hanno fatto irruzione nel locale simulando un blackout di corrente elettrica.

All’interno del locale, venerdì sera, 25 settembre, c’erano accaniti giocatori di tutti i ceti sociali: i quindici poliziotti, protagonisti della perquisizione autorizzata dalla Procura della Repubblica, hanno rovistato ogni angolo del locale, rinvenendo soldi, carte da gioco e appunti con scritti i conti delle partite di “Concia” che stavano giocando. Un uomo, addirittura, ha tentato di disfarsi di 400 euro gettandoli da una finestra prima di essere bloccato dai poliziotti della sezione Criminalità Organizzata.
La concia è un gioco d’azzardo vietato dalla legge dove non vince l’abilità del giocatore ma tutto è rimesso alla fortuna.

In tutto sono stati sequestrati 6.400 euro in contanti, oltre a carte di credito e appunti di gioco: materiale ora al vaglio della magistratura. Ben 37 persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica: il gestore del locale (G.B.), il segretario (G.C.) e il presidente (G.C.) sono stati denunciati per organizzazione di gioco d’azzardo in concorso di persone, dato che l’accesso alla bisca era consentito soltanto a coloro che erano conosciuti dagli organizzatori e che, all’atto di suonare il citofono, venivano visivamente riconosciuti dalle telecamere di sorveglianza poste lì e in altre tre porte, tutte sorvegliate a vista da buttafuori appositamente reclutati dall’organizzazione.
Per i restanti partecipanti il reato è di partecipazione ai giochi di azzardo. Tutti reati previsti e puniti dal codice penale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!