MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ergastolo per l’uomo che uccise una coppia di anziani a Montelupone

Confermata in Cassazione la pena per i fatti del 30 settembre 2012

2.580 Letture
commenti
tribunale, giudice, sentenza, giustizia

L’imbianchino macedone che il 30 settembre 2012 uccise una coppia di anziani di Montelupone è stato condannato all’ergastolo. Pena immutata, dunque, per Abdul Alili dopo la sentenza della Corte di Cassazione che ha confermato, giovedì 24 settembre, la sentenza emessa in Appello.

L’uomo, all’epoca disoccupato e padre di tre figli, aveva rapinato la coppia in un casolare in contrada Janni: un colpo per trafugare alcuni oggetti d’oro, ma la rapina finì in tragedia. I due anziani, Paolo Marconi (83 anni) e Ada Cerquetti (73) vennero poi massacrati a coltellate.

Le indagini dei Carabinieri di Civitanova Marche si concentrarono su alcune impronte di scarpe e sulle tracce di pneumatici che condussero i militari, due giorni dopo il duplice omicidio, al macedone. Venne trovato in possesso di abiti insaguinati e gioielli di poco valore appartenuti ad Ada, motivo per cui fu dichiarato in stato di fermo prima dell’arresto formale. Infine la confessione dell’uomo dopo una nottata di interrogatori.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!