MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Aggressione di Porto Potenza Picena: rinviato il processo

Cinque persone a giudizio per i fatti dell'ottobre 2014 quando vennero pestati due giovani del posto

2.275 Letture
commenti
tribunale, giudice, sentenza, giustizia

E’ stato rinviato al prossimo 21 dicembre il processo per l’agguato avvenuto nella notte tra il 22 e il 23 ottobre 2014 all’interno dell’area di servizio Agip lungo la statale, a Porto Potenza Picena.

Un’aggressione di cui rimasero vittime due trentenni del posto, per opera di cinque persone, accusate a vario titolo di rapina, tentata rapina, minaccia e lesioni aggravate. Dopo i rilievi e le indagini effettuate dalla Squadra mobile di Macerata, gli inquirenti avrebbero ricostruito la dinamica rinviando a giudizio tre fratelli di 19, 25 e 30 anni, un giovane albanese 20enne e un catanese residente a Porto Recanati di 31 anni. A quest’ultimo è contestato anche l’induzione al favoreggiamento personale, un forte “pressing” perché i due ritrattassero le dichiarazioni agli agenti.

La vicenda si sarebbe consumata dopo un “appuntamento” tra creditori e debitori: i due portopotentini sarebbero stati picchiati a sangue in un parcheggio (per uno dei due, abbandonato poi in strada davanti alla sua abitazione, la prognosi fu di quaranta giorni).
L’udienza si è tenuta al tribunale di Macerata lunedì 14 settembre.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!