MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Naufragio del peschereccio Sparviero: ritrovato il corpo della quarta vittima

Il 13 aprile il Nucleo Subacquei ha rinvenuto la salma di Simion Vasile nel mare antistante Civitanova Marche

4.079 Letture
commenti
Motovedetta della Guardia Costiera

Sono riprese nella mattinata di lunedì 13 aprile le operazioni di ricerca subacquea finalizzate all’eventuale individuazione e recupero del secondo disperso di nazionalità rumena, Simion Vasile, di anni 39, a seguito del naufragio del peschereccio Sparviero, verificatosi il 2 aprile nelle acque antistanti Civitanova Marche.

Grazie alle migliorate condizioni di visibilità in mare, il personale del 1° Nucleo Subacquei della Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto, intervenuto in loco con tre squadre di pronto intervento, ha potuto eseguire un’ispezione dettagliata delle aree adiacenti il relitto nonché dei locali interni dello scafo.

Nel corso delle suddette attività ispettive è stato rinvenuto, a metà mattinata, all’interno della sala macchine, il corpo di un uomo presumibilmente appartenente al disperso.

Le operazioni di recupero, rese alquanto difficoltose dagli spazi angusti, si sono concluse a fine mattinata del 13 aprile. Nel pomeriggio sono state poi espletate le operazioni di riconoscimento presso la camera mortuaria di Civitanova Marche.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!