MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Recanatese beffata al fotofinish

Finale rocambolesco contro il Giulianova al "Tubaldi"

2.417 Letture
commenti
campo da calcio, pallone

Finale pirotecnico allo stadio Nicola Tubaldi di Recanati per la prima giornata di ritorno. La Recanatese dopo una buona gara,in cui non ha sfruttato a dovere alcune nitide palle gol, riesce a portarsi in vantaggio con Marolda quando correva il secondo minuto di recupero dei quattro in totale concessi dal direttore di gara.

Neanche il tempo di esultare che Mariani dopo un’azione personale si ritrova tutto solo davanti a Verdicchio ed in uscita lo batte con un tocco di esterno destro per un pareggio cui oramai nessuno dei giuliesi oramai credeva. Finisce così in parità una gara cruciale per la lotta salvezza. Per la Recanatese era fondamentale conquistare la vittoria che avrebbe permesso ai leopardiani di scavalcare in classifica proprio al squadra allenata da Francesco Giorgini I giallorossi partono forte ed in avvio di gara collezionano occasioni da gol, una con Agostinelli che si beve mezza difesa ospite prima di concludere di pochissimo al lato e due con Marolda. Nella prima l’attaccante della Recanatese devia un bel cross di Brugiapaglia dalla sinistra ma il pallone viene intercettato senza problemi da Falso.

Nella seconda Marolda si trova tutto solo davanti al portiere del Giulianova e di testa non riesce a concretizzare una traiettoria a campanile nata dopo una conclusione di Rapaccini al limite dell’area di rigore. Al 38′ Traini coglie la traversa su bella conclusione dallo spigolo destro dell’area di rigore, Recanatese poco fortunata in questo caso e si va sul riposo sul risultato di 0-0 che va certamente stretto alla formazione di Magrini. La ripresa inizia con una Recanatese ancora in avanti ma Marolda da buona posizione e tutto solo davanti a Falso in uscita disperata non riesce a centrare lo specchio della porta.Nel finale, come anticipato, succede di tutto. Prima Verdicchio miracoleggia su una conclusione a botta sicura di Nassi, poi Marolda si gira in area e batte Falso per la gioia del Tubaldi che già assapora la vittoria che manca da queste parti dalla seconda giornata di andata. Neanche il tempo di riprendersi dalla gioia che il Giulianova ha una reazione fulminea e con Mariani riacciuffa il pari. Una vera doccia gelata per tifosi e giocatori. La Recanatese ha mostrato evidenti progressi rispetto alla gara con la Jesina di sette giorni fa, sono state create diverse occasioni ed in una circostanza (traversa di Traini) la sorte non è stata benevola con la formazione allenata da Magrini. Ora arriva un’altra gara fondamentale in chiave salvezza, in casa di una Fermana in chiara ripresa dopo un’inizio di campionato molto zoppicante.

Un vero peccato – esordisce il presidente della Recanatese Sandro Bertini eravamo riusciti a segnare un gol e dopo una manciata di secondi siamo stati raggiunti. Purtroppo anche oggi è andata male, quello che è accaduto si somma ad altre circostanze sfavorevoli che si sono verificate in questo campionato. Abbiamo dominato, costruito diverse nitide occasioni per andare in gol, alla fine siamo riusciti a concretizzare ma non è bastato. La squadra sul campo ha sempre giocato in maniera discreta, a parte la gara di San Benedetto, abbiamo sempre offerto delle prestazioni dignitose, alle volte giocando molto bene ma facciamo fatica ad andare in rete. Ci attendono partite estremamente importanti in questo inizio di girone di ritorno“.

Fino al momento del gol della Recanatese credo che il risultato di parità fosse quello più giusto – esordisce il mister del Giulianova Francesco Giorginidopo il gol preso sinceramente non ci speravo più poi è arrivato il pareggio. Se anzichè in serie D eravamo in categorie superiori la partita era chiusa. La situazione societaria? Io sono di Giulianova e non potevo tirarmi indietro con la speranza che si possa formare una società. I giocatori hanno accettato a rinunciare a tre stipendi, con l’auspicio che le cose cambino. Non so se altrove sarebbe accaduto la stessa cosa con i giocatori che accettano una situazione del genere. Questi ragazzi sono solo da elogiare e speriamo di raggiungere l’obiettivo salvezza“.

 

18° turno campionato di serie D – girone F

Recanatese-Giulianova 1-1
92′ Marolda (R), 93′ Mariani (G)

Recanatese: Verdicchio, Mosconi, Brugiapaglia, Scartozzi, Comotto, Narducci, Rapaccini(20’st Monachesi), Traini(26’st Di Iulio), Galli, Agostinelli M.(9’st Gigli), Marolda. A disposizione: Cartechini, Gleboki,Moriconi, Garcia, Patrizi, Agostinelli L.Allenatore: Lamberto Magrini

Giulianova: Falso, Di Stefano, Testoni, Censori(30’st Falco), Ferrante, Di Pasquale, Mariani, Raparo, Nassi, Gaetani(42’st Sborgia), Sciamanna. A disposizione: Sollo, Halvorsen, La Torre, Cichella, D’Agostino, Marozzi, De Matteis. Allenatore: Francesco Giorgini

Arbitro ed Assistenti: Bariola (Piacenza); Fedele (Forli), Ferro (Ferrero)

Ammonizioni: 42′ Comotto, 6’st Censori, 37’st Narducci,46’st Di Iulio

Corner: 2-4

Min.recupero:1′ p.t. + 4′ s.t.

 

Cronaca 1° tempo

4-Stupenda azione personale di Agostinelli che entra in area ed in diagonale di sinistro sfora il secondo palo alla sinistra di Falso

5-Recanatese insidiosa con Brugiapaglia che scodella al centro dell’area per l’accorrente Marolda, tocco di quest’ultimo ed il portiere para

6-Recanatese periolosissima con Marolda che tutto solo davanti a Falso spreca una nitida palla gol. Tiro di Brugiapaglia dal limite dell’area, la palla si impenna e Marolda si trova tutto solo davanti a Falso ma il suo colpo di testa a pochissimi metri dalla porta non centra lo specchio

Buon inizio della Recanatese che si è resa pericolosa già in tre occasioni

15-Giulianova in avanti con Gaetani che di sinistro da fuori area impegna a terra Verdicchio, provvidenziale la sua deviazione in corner

26-Censori riceve da Di Stefano e prova a sorprendere Verdicchio dalla lunghissima distanza, la sua conclusione è forte ma centrale ed il portiere di casa blocca

27-Lungo lancio di Rapaccini per Marolda che non riesce a controllare bene il pallone

29-Pallone morbido in area di Rapaccini, Agostinelli di testa non riesce ad impattare il pallone

32-Marolda conquista un pallone sulla trequarti, bel traversone al centro dell’area per Galli che viene anticipato in acrobazia da Testoni

37-Rapaccini perde palla, ne approfitta Raparo che apre per Di Stefano ed il suo traversone teso in area viene intercettato da Nassi che di testa spedisce al lato. Azione molto veloce ed insidiosa da parte del Giulianova

38-Traversa piena di Traini che dallo spigolo destro dell’area di rigore lascia partire una conclusione che si stampa sulla trasversa con il portiere avversario battuto

43-Lancio lungo di Raparo per Nassi, Comotto nel tentativo di contrastare il centravanti giluliese tocca di mano. Calcio di punizione dal limite dell’area di rigore che viene spedito alto da Censori

Cronaca 2° tempo

1-Nitida palla gol per Marolda che lanciato dalle retrovie da Scartozzi, non centra lo specchio della porta con il portiere Falso in uscita. Palla gol d’oro per la Recanatese che oggi sta collezionando occasioni da rete

3-Contropiede della Recanatese con Marolda che serve in area Agostinelli, il suo stop non è buono e la difesa del Giulianova può recuperare

11-Azione insistita della Recanatese, dopo un batti e ribatti al limite dell’area si avventa sul pallone Maolda che conclude di sinistro ma il tiro viene murato dalla difesa del Giulianova

46-Miracolo di Verdicchio su Nassi che in una sorta di rigore in movimento conclude di sinistro ma l’estremo recanatese è reattivo e d’istinto salva la sua porta

47-Marolda riceve in area di rigore, si gira e di sinistro batte Falso nell’angolo basso. Recanatese in vantaggio!

48-Incredibile! Pareggio del Giulianova con Mariani che al termine di un’azione solitaria si presenta a tu per tu con Verdicchio e lo batte in uscita. Finale rocambolesco al Tubaldi, la Recanatese si morde i gomiti per aver gettato al vento un’occasione d’oro per portare a casa i tre punti contro una diretta concorrente

 

da U.S. Recanatese

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!