MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Super Lube anche in Champions: 3-0 al Paris Volley

I biancorossi conquistano i primi punti nella Pool E. Le dichiarazioni post gara dei protagonisti

2.324 Letture
commenti
Lube

Arriva il primo fondamentale successo in Champions League per la Cucine Lube Treia: i campioni d’Italia superano 3-0 i francesi del Paris Volley nella seconda giornata della League Round.

Una preziosa vittoria ottenuta di fronte agli oltre 2 mila spettatori del Palasport Fontescodella: con i tre punti conquistati stasera i biancorossi salgono a quota 4, al secondo posto nella classifica della Pool E, superando il Fenerbahce rimasto a quota 2, mentre in transalpini restano a 0.
Soltanto il primo set del match, che sanciva l’esordio casalingo europeo per Podrascanin e compagni, si rivela equilibrato, poi i cucinieri piazzano lo strappo finale nel momento più caldo del parziale d’apertura. Da lì, gara in discesa per gli uomini di Alberto Giuliani, superiori in ogni fondamentale (9 muri di squadra, 4 di Stankovic) e guidati da un super Kurek (92% in attacco). Top scorer del match Giulio Sabbi con 15 punti.

La partita
I biancorossi scendono in campo con la diagonale Baranowicz-Sabbi, mentre in banda la coppia Kurek-Parodi (Kovar non al top dopo aver saltato il match di campionato a Milano per un ginocchio gonfio), al centro Podrascanin e Stankovic, l’ex di lusso Henno libero. Un primo set in cui i parigini trovano in avvio buone difese e i punti di Gjorgiev fino al +4 (3-7), poi ci pensano Sabbi e Parodi a firmare subito la parità a quota 8. Un equilibrio rotto dal contrasto a rete tra Sabbi e l’opposto macedone dei francesi che il primo arbitro assegna ai transalpini per il 14-16, ma Stankovic si fa sentire a muro (16-16). Si prosegue punto a punto, con il Paris che trova continuità in cambio palla grazie alla regia di Hernan e al martello Bojic (6 punti nel parziale) che non riescono a concretizzare un paio di occasioni in contrattacco, fino al 22-22: arriva poi l’errore di Gjorgiev e proprio nel momento più caldo del parziale la Cucine Lube trova il break decisivo con Kurek (80% in attacco) e il muro di Stankovic (2 muri nel set) per il 25-22 finale.
Nel secondo set i campioni d’Italia partono con maggior determinazione, guadagnando subito un break di vantaggio sull’11-8 (+3 ancora con Kurek). Ed è ancora il muro biancorosso a scavare il divario con i transalpini (14-10, Parodi e Stankovic), mentre Sabbi, in netta crescita nelle percentuali di attacco (chiuderà il set con il 75% e 6 punti), mette giù il 16-11. Un ulteriore break che fa calare il sipario sul secondo set, con il muro cuciniero sempre attentissimo (Podrascanin 19-13, terzo muro di squadra nel parziale) e Baranowicz bravo a gestire senza problemi il cambio palla, regalando due gran primi tempi a Stankovic fino al 25-19 firmato da Kurek (il polacco viaggia ancora su percentuali altissime, addirittura 100% nel secondo set).
Stessa musica nel terzo set, con Kurek che continua a martellare da posto quattro (8-6) e il muro dei campioni d’Italia a far male al Paris Volley (Stankovic, 12-9). Il +4 messo giù da Sabbi (14-10) praticamente lancia definitivamente i biancorossi, Baranowicz si diverte a gestire al meglio la squadra con diverse azioni che strappano applausi agli oltre 2 mila del Fontescodella. Il 25-20 finale chiude la sfida e regala l’intera posta in palio agli uomini di Giuliani.

Il tabellino
CUCINE LUBE TREIA: Fei, Henno (L), Parodi 10, Paparoni, Stankovic 8, Kovar n.e., Sabbi 15, Monopoli, Shumov n.e., Kurek 11, Baranowicz 2, Podrascanin 8. All. Giuliani.
PARIS VOLLEY: Hernan Ruperez 1, Bojic 17, Frangolacci n.e., Brizard, Gjorgiev 14, Fernandez Valcarcel 3, Chaudet n.e., Steuerwald (L), Marie Antoniette n.e., Kaba, Bahov 3, Kreek 5. All. Rougeyron.
ARBITRI: Grieder (SUI) – Herbik (POL).
PARZIALI: 25-22 (25′), 25-19 (22′), 25-20 (23′)
NOTE: Spettatori 2223, incasso 9630, Lube bs 13, ace 2, muri 9, errori 3, ricezione 64% (38% prf), attacco 60%. Paris bs 15, ace 0, muri 1, errori 2, ricezione 51% (33% prf), attacco 53%.

MARKO PODRASCANIN: “Tre punti molto importanti, una vittoria per 3-0 fondamentale anche perché non abbiamo perso nessun set e questo potrà essere determinante per la qualificazione. Non siamo scesi in campo al meglio, abbiamo commesso troppi errori in partenza nel primo set, soprattutto in battuta, però siamo stati bravi con un atteggiamento buono a conquistare il successo pieno con pazienza e determinazione. Vinto il primo set, siamo tornati al nostro livello di gioco fino in fondo. Le prossime due partite in Europa con il Belgorod saranno le più difficili: abbiamo voglia di vincere e di dare il massimo anche contro i campioni d’Europa in carica. Complimenti anche al pubblico, abbiamo giocato di fronte ad un palasport pieno anche di giovedì sera“.

BARTOSZ KUREK: “Sapevamo che la partita era molto importante e per noi, di conseguenza siamo stati un po’ nervosi in avvio di partita. Alla fine sono arrivati i tre punti, fondamentali in chiave qualificazione: abbiamo sempre avversari tosti di fronte a noi ed essere a quota 4 punti nel girone è un buon risultato. Ora proveremo a conquistare punti anche con il Belgorod, credo che abbiamo ancora ottime possibilità di qualificazione. Conosciamo le nostre potenzialità, quindi dobbiamo concentrarci su noi stessi ed essere pronti e carichi per le prossime sfide. La mia prestazione è stata buona questa sera, ma la cosa più importante era trovare i tre punti“.

SIMONE PARODI: “Questa vittoria ci voleva, soprattutto per rifarci del passo falso in Turchia. Il Paris Volley non è una squadra debole e sa giocare molto bene a pallavolo: siamo stati bravi ad uscire dalle difficoltà nel primo set e a conquistare l’intera posta in palio. Questa è stata una dimostrazione di un buon atteggiamento, di quanto volevamo la vittoria. La squadra sta girando bene e sono felice per questo: ora ci attende il Belgorod, sarà sicuramente una bella sfida ma tutte le partite sono determinanti. Stasera al palasport c’era il pienone, speriamo sempre di accontentare tutti i nostri tifosi come stasera“.

 

da A.S. Volley Lube

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!