MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Chiusi a Civitanova Marche due negozi dediti al commercio di cannabis light

La decisione presa dal questore Antonio Pignataro arriva a poche ore di distanza dall'annuncio del ministro dell'Interno Salvini

1.026 Letture
commenti
Cannabis per uso terapeutico

Due attività commerciali dedite alla vendita della cosidetta “cannabis light” sono state chiuse nella mattinata di giovedì 9 maggio a Civitanova Marche, su disposizione del questore di Macerata Antonio Pignataro.

Per i rispettivi titolari è inoltre scattata una denuncia per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio: in almeno 25 prodotti in vendita presso i due negozi, infatti, le forze dell’ordine avrebbero riscontrato una percentuale di Thc pari allo 0,8, mentre i limiti di legge impongono invece una concentrazione massima dello 0,5%.

La chiusura dei suddetti punti vendita arriva a poche ore di distanza dall’annuncio del ministro dell’Interno Matteo Salvini, il quale ha dichiarato di voler procedere alla cessazione di tutte le attività analoghe (all’incirca duemila) presenti oggi in tutto il territorio italiano.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!