MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Esanatoglia, si introduce nell’eremo di San Cataldo per rubare: arrestato

In manette G.M., 55enne di Monte Roberto residente a Jesi

615 Letture
commenti
arresto dei Carabinieri, 112, manette

Un 55enne di Monte Roberto è stato arrestato nella notte tra domenica 7 e lunedì 8 luglio dopo essersi introdotto nell’eremo di San Cataldo, a Esanatoglia.

G.M., queste le sue iniziali, ha scassinato una porta dell’edificio religioso, mettendosi quindi alla ricerca di oggetti di valore da trafugare. Sul posto sono però intervenuti prontamente i Carabinieri della compagnia di Camerino, che hanno individuato e tratto in arresto l’uomo per danneggiamento e tentato furto aggravato: per evitare la cattura, il 55enne ha cercato invano di nascondersi in un sottoscala.

Il giorno seguente il ladro, residente a Jesi, è finito davanti al giudice del Tribunale di Macerata, patteggiando una condanna a otto mesi di reclusione. La pena è poi stata convertita in una multa da 2.400 euro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!