MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Aggredisce gli agenti di Polizia nel centro storico di Macerata: arrestato

K.S.M., 30enne senza fissa dimora, è stato condannato a 3 anni e 20 giorni di reclusione

583 Letture
commenti
panorama Macerata

Momenti di tensione nel centro storico di Macerata nella mattinata di martedì 11 giugno: in manette un 30enne originario del Gambia, colpevole di aver aggredito alcuni poliziotti.

Gli agenti sono intervenuti nei pressi di piazza Mazzini, dove il soggetto in questione (K.S.M. le sue iniziali) stava importunando i passanti e danneggiando alcuni veicoli in sosta. Alla vista delle forze dell’ordine, l’uomo ha afferrato un lastrone di cemento, minacciando di lanciarlo contro i poliziotti, che in tal frangente hanno tentato invano di utilizzare il taser nei suoi confronti. L’aggressore ha poi gettato delle piastrelle contro di loro prima di scappare.

Dopo una breve fuga, il 30enne è stato bloccato in via Isonzo da Polizia e Carabinieri: due gli agenti rimasti leggermente feriti. Arrestato con l’accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, la mattina seguente K.S.M. è finito davanti al giudice del Tribunale di Macerata, che lo ha condannato a 3 anni e 20 giorni di reclusione. Al termine della pena sarà espulso dal territorio nazionale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!