MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Macerata, pubblicato il bando per l’assegnazione dei locali in via Gramsci

Si trovano sotto il loggiato di Palazzo Studi; il termine per presentare le offerte è fissato al 30 giugno

4.625 Letture
commenti
Locali ex-Cicconetti a Macerata

E’ disponibile sull’albo pretorio della Provincia il bando per partecipare all’asta pubblica, che si terrà martedì 4 luglio 2023, per l’assegnazione dei locali sfitti di proprietà dell’Ente che si trovano in via Gramsci 19, sotto il loggiato di Palazzo Studi. Per presentare le offerte c’è tempo fino al 30 giugno prossimo, alle 12.30.

L’immobile ha una superficie totale di 32 metri quadri, di cui 19,5 al piano terra e altri 19,5 al primo piano raggiungibile con una scala a chiocciola, non dispone dei servizi igienici, ma è presente l’impianto di condizionamento.

Il canone di concessione a base d’asta è di 3.916,80 euro annui e l’aggiudicazione verrà effettuata con il criterio del massimo rialzo. Il godimento della porzione immobiliare verrà disciplinato mediante la stipulazione con l’aggiudicatario definitivo di una concessione-contratto per la durata di 9 anni, alla cui scadenza gli verrà riconosciuto il diritto di prelazione alla stipula del nuovo contratto a parità di condizioni rispetto agli altri aspiranti contraenti che saranno individuati in esito allo svolgimento di un ulteriore confronto concorrenziale, secondo le modalità in seguito stabilite e sempre che il concessionario uscente vanti i prescritti requisiti e non sia inadempiente.

Lo spazio messo all’asta potrà essere adibito a qualsiasi destinazione diversa da quella abitativa, sempre se compatibile con le caratteristiche tecniche, dimensionali, architettoniche, impiantistiche, dello spazio stesso, e a patto che non si tratti di sale giochi, agenzie di scommesse, phone center e di internet point, sexy shop, vendita di cannabis light e prodotti simili o, comunque, di attività in cui sia presente la cessione di prodotti o servizi afferenti a tali tipologie precluse. In merito alle prime attività escluse, tale divieto deriva direttamente dalla legge, visto che Palazzo degli Studi, dove si appunto trova il locale, è anche una sede scolastica.

Per visionare le porzioni immobiliari e avere chiarimenti tecnici è possibile rivolgersi ad Arianna Cingolani al numero 0733/248474 o scrivendo una mail all’indirizzo arianna.cingolani@provincia.mc.it.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!