MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Oltre 160 partecipanti a Castelraimondo per l’edizione 2022 della Minipodistica

Coinvolti bambini e giovani dagli 0 ai 14 anni

916 Letture
commenti
Minipodistica a Castelraimondo

Tanti partecipanti e tanto divertimento per la “Minipodistica” nella serata di martedì 23 agosto a Castelraimondo. Più di 160 ragazzi da 0 a 14 anni hanno preso parte alla manifestazione organizzata dal gruppo podistico di Castelraimondo in collaborazione con le associazioni locali Avis, Aido e Admo e con il patrocinio del Comune.

I partecipanti, dopo essersi iscritti in piazza Dante, si sono disimpegnati su percorsi differenti in base alle categorie e all’età lungo corso Italia, con l’evento che si è concluso con la consegna dei gadget, delle coppe e con un ristoro finale. Tante famiglie e tanti giovani in un centro storico affollato tra tifo e curiosità. Presenti anche diversi membri dell’amministrazione comunale, con il sindaco Patrizio Leonelli soddisfatto della riuscita dell’evento: «Ringraziamo le associazioni promotrici per aver organizzato questa bellissima iniziativa tra sport e divertimento – commenta il primo cittadino di Castelraimondo – c’erano tantissimi bambini, anche di fuori città, che insieme a famiglie e curiosi hanno riempito Castelraimondo per un’altra bella serata estiva diversa dal solito. Concludo ringraziando anche i volontari della Croce Rossa Italiana di Matelica che hanno fornito la loro assistenza durante tutto lo svolgimento della Minipodistica».

Grande felicità anche per gli organizzatori dell’evento, in primis per Maurizio Guido dell’Avis Podistica: «Siamo contenti dell’ottima partecipazione, con oltre 160 iscritti siamo tornati ai livelli delle precedenti edizioni – spiega Guido -. Bambini e ragazzi accompagnati da genitori e nonni hanno gremito l’area di partenza fino a tarda sera, quando sul palco delle premiazioni tutti i partecipanti, vincitori e non, sono saliti per ritirare ognuno la propria coppa. La Minipodistica nasce per promuovere sia le attività sportive che quelle di solidarietà».

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Silvano Giori dell’Avis: «Un evento molto partecipato con una Castelraimondo viva e attività ristorative aperte fino a tarda notte – conferma Giori -. Tutti si sono divertiti e questo era fondamentale per la riuscita della manifestazione».

Sport e solidarietà, un binomio di successo secondo Claudio Cavallaro dell’Admo: «L’Admo ringrazia di cuore il gruppo podistico Avis Castelraimondo per l’invito alla “Minipodistica” – dice Cavallaro – al gruppo podistico vanno i miei complimenti per aver organizzato una bellissima manifestazione e per aver sposato la causa della donazione in senso più ampio essendo l’Avis uno storico partner e vista anche la presenza di Aido alla serata. Infine, un grazie particolare ai bambini e alle loro famiglie per aver partecipato con gioia e allegria rendendo indimenticabile la serata».

La presidente dell’Aido Ivana Micozzi esprime gratitudine nei confronti dei partecipanti: «Ha suscitato forti emozioni e compiacimento nel vedere tante, tante famiglie che riempivano la piazza – ammette Micozzi -. La felicità e la gioia dei padri e delle madri nel condividere l’esperienza con i figli inondava l’aria. È stato uno spettacolo unico e meraviglioso. Come presidente dell’Aido mi congratulo con i promotori del Gruppo Podistico Avis di Castelraimondo, con i quali abbiamo condiviso, attivamente, la lodevole iniziativa. Un grazie speciale ai genitori ed ai “mini atleti” che hanno lottato e sudato con convinzione e orgoglio».

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!