MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tentano furti a San Ginesio, Camerino e Pioraco: arrestati due fratelli di 28 e 39 anni

Decisive le indagini condotte dai Carabinieri, che hanno rintracciato i malviventi alla periferia di Perugia

2.087 Letture
commenti
Carabinieri, gazzella

Nella giornata di giovedì 24 febbraio i Carabinieri di Camerino e Tolentino, con la collaborazione dei loro colleghi di Perugia, hanno tratto in arresto due fratelli di 28 e 39 anni.

Le indagini nei confronti dei due soggetti, originari del Marocco, sono scattate a partire dall’ottobre del 2021, quando la coppia di fratelli aveva tentato di mettere a segno un furto a San Ginesio: in quell’occasione, i ladri erano stati scoperti dall’anziano padrone di casa, che era stato momentaneamente immobilizzato dopo aver cercato di appuntarsi il numero di targa dell’auto utilizzata dai malviventi.

All’inizio dello scorso mese di gennaio, i due erano entrati in azione a Camerino, in località Piaggiole, e a Pioraco, in località Ormagnano: nel primo caso avevano preso di mira un’automobile, mentre nel secondo erano stati messi in fuga mentre si apprestavano a introdursi in un’abitazione privata.

Gli accertamenti svolti in seguito dai militari hanno consentito di individuare i due soggetti alla periferia di Perugia. La perquisizione del loro rifugio ha portato alla scoperta di un’ingente somma di denaro e di numerosi oggetti trafugati. Per entrambi, accusati di ricettazione e tentata rapina pluriaggravata, sono scattati gli arresti domiciliari con tanto di braccialetto elettronico.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!