MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Emergenza Coronavirus, effettuati ben 750 controlli sulle strade provinciali

Il presidente provinciale Pettinari: "Stiamo affrontando una situazione nuova e inimmaginabile, che spaventa e disorienta la comunità"

1.796 Letture
commenti
Auto della polizia provinciale

Sono 750 i controlli effettuati dalla Polizia Provinciale sulle strade provinciali del territorio maceratese. Il corpo di Polizia sta operando su indicazione del Presidente della Provincia, d’intesa con la Prefettura e la Questura di Macerata, per il controllo delle disposizioni per il contenimento del contagio del Covid-19.

Dall’undici marzo scorso, giorno di avvio delle operazioni, sono stati fermati 750 veicoli che percorrevano le strade provinciali e sono state registrate solo 3 violazioni. Tutti gli spostamenti sul territorio erano dovuti principalmente a questioni di lavoro o all’acquisto di beni di prima necessità, motivazioni previste dal decreto #IoRestoaCasa.

Le attività della Polizia Provinciale, che assolve a molteplici attribuzioni e compiti istituzionali, sono state inserite tra i servizi indifferibili con decreto del presidente della Provincia, e vengono svolte anche in questo periodo tutti i giorni, dal lunedì alla domenica.

“Come Provincia – afferma il Presidente Antonio Pettinari – abbiamo messo a disposizione il Corpo di Polizia Provinciale per rispondere alle richieste contenute nel decreto dell’11 marzo per il contrasto e il contenimento del diffondersi del Coronavirus, controllando quindi la mobilità sulle strade di nostra competenza. Stiamo affrontando una situazione nuova e inimmaginabile, che spaventa e disorienta la comunità, ma le istituzioni sono vicine. Devo dire che dai controlli svolti si capisce che il nostro territorio è consapevole di quanto sta accadendo e ha colto l’importanza di rimanere a casa: solo 3 violazioni su 750 veicoli interessati, significa lo 0,3%. Usciremo da questa emergenza proprio così, facendo ognuno la propria parte”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!