MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Torna l’appuntamento a Tolentino con il teatro dialettale della compagnia “Li Spiritusi”

Lo spettacolo "Lo peggio è sempre pe' chi more" andrà in scena venerdì 13 e sabato 14 dicembre al teatro Spirito Santo

Spettacolo del gruppo teatrale "Li Spiritusi"

Venerdì 13 dicembre e sabato 14 dicembre alle ore 21.15 al Teatro Spirito Santo, in piazza Togliatti, tornano LI SPIRITUSI con la loro commedia, per l’occasione rivisitata e rinnovata “Lo peggio è sempre pe’ chi more”.

La sceneggiatura è di Catia Tamburrini che segue e cura anche la regia, con l’aiuto e la collaborazione di tutti i componenti del gruppo (attori e non): Paolo Domizi, Alberto Corona, Valerio Pettinari, Francesco Pettinari, Fabio Rossi, Graziano Fefè, Enzo Cipollari, Stefano Sincini, Francesco Volponi, Monia Prioretti, Federico Corona, Paolo Pettinari e Giorgia Domizi.

Quinto de Magghiu, dopo la morte dei genitori, ha accolto in casa l’anziano Checco, amico e vicino di casa, che in realtà si scopre essere il suo vero padre. In scena con i due protagonisti troviamo Santina la moglie di Quinto, Lisetta ex nuora di Checco, il parroco del paese, il medico e gli infermieri della Croce Rossa, l’avvocato proprietario della casa in cui la famiglia Magghiu vive, gli addetti alle pompe funebri e Quartina, madre di Quinto, ormai deceduta.  Dopo varie vicende davvero esilaranti, tra il comico e il grottesco, Checco muore, in maniera piuttosto rocambolesca. Poco dopo, inaspettatamente, muore anche Quinto e si assiste quindi all’apertura del suo testamento; sorprese, delusioni per alcuni e soddisfazioni per altri… fino alla conclusione finale: “tutto si può aggiustare nella vita… Lo pegghio è sempre pe’ chi more”.

Rispetto alle precedenti versioni della commedia, nuovi sketch e nuove battute daranno allo spettacolo una nuova luce.

Li Spiritusi, prima che un gruppo teatrale amatoriale, sono un gruppo di amici. Amano il teatro, amano divertirsi e far divertire il pubblico. Da quasi 15 anni animano il teatro della Parrocchia dello Spirito Santo, intrattenendo il pubblico che interviene sempre numeroso, riempiendo ogni volta la platea.

L’ingresso è sempre stato gratuito e le offerte raccolte in questi anni sono state utilizzate per le varie necessità della Parrocchia e/o, come in questo caso, per aiutare realtà locali dedite al volontariato o al sociale. L’intero incasso di queste due serate sarà infatti devoluto alla Croce Rossa Italiana, comitato di Tolentino.

“Ringraziamo Monica Scalzini, presidente della CRI di Tolentino – dicono Paolo Domizi e Monia Prioretti – per aver contribuito all’organizzazione di queste due serate. Per tutti noi è motivo di orgoglio poter contribuire ad aiutare questa realtà locale dedita ai bisogni assistenziali della popolazione”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!