MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Choc a Corridonia: violenze sessuali ai danni di un’82enne ospite di una casa di riposo

Il presunto responsabile, un operatore socio sanitario di 50 anni, sarà ora sottoposto a una perizia psichiatrica

762 Letture
commenti
tribunale, sentenza, giudici

Si è tenuta nella giornata di mercoledì 16 ottobre l’udienza preliminare nei confronti di un 50enne di Corridonia, accusato di aver abusato sessualmente di un’anziana di 82 anni mentre quest’ultima era ospite di una casa di riposo del luogo.

La vicenda risalirebbe all’estate del 2018. L’uomo, operatore socio sanitario presso la struttura in questione, avrebbe approfittato dell’Alzheimer che affligge la donna per agire indisturbato e senza la possibilità che le sue malefatte venissero riferite ad altri: egli avrebbe quindi forzato più volte l’82enne a toccargli i genitali, comportamento che sarebbe però stato visto da un’altra anziana, il cui letto si trovava nella medesima stanza dove si sarebbero verificate le violenze.

Quest’ultima ha confermato la propria versione di fronte al giudice, che ha inoltre richiesto una perizia psichiatrica a carico del 50enne per appurare se e quanto egli fosse consapevole delle proprie azioni al momento degli abusi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!