MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Piediripa, indagato un dipendente per l’incendio dello stabilimento Orim

Il sito di smaltimento dei rifiuti era stato interessato da un rogo di vaste proporzioni il 6 luglio scorso

1.073 Letture
commenti
Tribunale di Ancona

A poco meno di due settimane di distanza dall’incendio che ha interessato lo stabilimento di smaltimento rifiuti Orim di Piediripa, un dipendente dell’azienda è stato iscritto al registro degli indagati.

Il rogo, verificatosi nel pomeriggio di venerdì 6 luglio, aveva generato una gigantesca colonna di fumo, preoccupando non poco i cittadini residenti nella zona.

Secondo quanto trapelato, il dipendente della ditta sarebbe stato indagato per il reato di incendio colposo, poiché le fiamme si sarebbero generate a partire da una sua disattenzione nella gestione di determinati rifiuti speciali.

Arrivati nel frattempo i primi dati stilati dall’Arpam e dall’Asur sulle conseguenze dell’accaduto: a seguito degli accertamenti condotti sul territorio, non ci sarebbero state ripercussioni nefaste né sul terreno né sull’aria.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!