MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Civitanova Marche, tre tunisini espulsi dal territorio italiano per possesso di stupefacenti

A nemmeno 24 ore dal loro arresto i tre uomini sono stati trasferiti nel Centro di permanenza per i rimpatri di Torino

1.408 Letture
commenti
auto dei Carabinieri, gazzella, 112

Nella mattinata di lunedì 26 marzo i Carabinieri di Civitanova Marche hanno sorpreso tre individui di nazionalità tunisina in possesso di alcuni grammi di stupefacenti, facendo così scattare nei loro confronti l’iter relativo all’espulsione dal territorio italiano.

I tre (20, 24 e 30 anni) sono stati fermati in occasione di un controllo effettuato nei pressi di corso Garibaldi, venendo colti con dei discreti quantitativi di hashish e marijuana, nonché con 160 euro in contanti ritenuti provento della loro attività illecita.

Sia tali sostanze che il denaro sono stati posti sotto sequestro, mentre i tre uomini, entrati clandestinamente in Italia, sono invece andati incontro a un provvedimento di espulsione comminato dalla Questura di Macerata: dopo la denuncia per possesso di stupefacenti ai fini di spaccio, già nella mattinata di martedì 27 marzo essi sono stati trasferiti nel Centro di permanenza per i rimpatri di Torino.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!