MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Proseguono i lavori per i terremotati, arrivano le casette

30 cantieri aperti per 923 casette totali

2.324 Letture
commenti
Prime casette nel maceratese

Procede il lavoro per la collocazione delle casette, che una volta terminate ospiteranno i terremotati. Da 24 cantieri aperti per l’urbanizzazione e la realizzazione delle Sae, a 30 durante questa settimana, per un totale di 923 casette, destinate a tutti coloro che hanno perso la propria abitazione durante gli eventi sismici del 2016.

Sono state aggiudicate altre quattro aree per i lavori: il Campo Sportivo di Visso, Cesare Battisti 2 di Visso, Pratera di Visso, Vallezza di Ussita e Nocria di Castelsantangelo sul Nera. Procedono nel frattempo i lavori a Pieve Torina e Fiastra, dove sono state collocate le prime casette.

La quantità di  macerie rimosse sino ad ora è di circa 77 tonnellate, per un totale di oltre un milione. Un lavoro molto lungo è complesso che privilegia il recupero delle macerie per favorire un’economia circolare. Il 98% delle macerie, infatti, sarà recuperato per altri lavori, pochissimi residui andranno in discarica.

Prime casette nel maceratesePrime casette nel maceratesePrime casette nel maceratese

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!