MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tolentino: boom di presenze con Javier Zanetti

Zanetti: "Il nostro supporto alle popolazioni colpite dal terremoto non poteva mancare"

2.545 Letture
commenti
Javier Zanetti in visita a Tolentino

Boom di presenze ad accogliere Javier Zanetti. Un grande evento a Tolentino a rappresentare ancora una volta la solidarietà. Il vice-presidente dell’Inter è arrivato a Tolentino lunedì 22 maggio per la campagna di solidarietà “Un Gol Per Ripartire”, realizzata con il Centro Sportivo Italiano e con il sostegno dell’Inter. L’intento è quello di contribuire alla rinascita sociale e sportiva mediante attività rivolte ai giovani con la realizzazione di un Impianto Sportivo.

Javier Zanetti in visita a TolentinoZanetti ha visitato Tolentino con il Ludobus: dalla Basilica di San Nicola, simbolo della città, all’area ‘container’ per stare vicino alla gente sfollata del luogo, Zanetti ha incontrato i tanti ragazzi di scuole elementari e medie. A seguire il trasferimento al Teatro Politeama insieme al Sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi, al Presidente Nazionale CSI Vittorio Bosio e a Stefano Gobbi, che per CSI è Direttore dell’Area Comunicazione e Relazioni Esterne.

Javier Zanetti in visita a TolentinoSono stati presentati il ‘Progetto Estate’ e il ‘Progetto Formazione’, in collaborazione con il Settore Giovanile Nerazzurro e Inter Campus. Nell’ambito del ‘Progetto Estate’, nelle settimane del 17 e 24 luglio gli allenatori nerazzurri si dedicheranno a campi di formazione per i ragazzi dai 6 ai 14 anni, mentre il ‘Progetto Formazione’ partirà da ottobre e punterà alla formazione dei tecnici locali. Infine Zanetti ha pranzato all’interno di un container con una rappresentanza della popolazione sfollata e con le Autorità locali. Presenti anche i coordinatori degli Inter Club di Marche e Umbria, insieme ai tifosi nerazzurri di Tolentino, Camerino, Pollenza e San Severino Marche.

Javier Zanetti in visita a TolentinoL’Interha dichiarato Javier Zanetti – è da sempre vicina a chi ha bisogno. Il nostro supporto alle popolazioni colpite dal terremoto non poteva mancare, ci teniamo tantissimo ad essere vicino a queste persone che hanno sofferto molto e tuttora sono in difficoltà. Vedere e sentire dal vivo quello che è successo mi ha colpito molto e sono ancora più orgoglioso di quanto con l’Inter e con Suning Sports stiamo facendo per queste zone in difficoltà, per queste persone, per le famiglie, per i ragazzi. Abbiamo un progetto che è un percorso per non lasciare sola questa gente nel tempo, perché per noi la responsabilità sociale è importantissima, in Italia e all’estero, e l’esempio di Inter Campus in tutto il mondo è significativo. L’aiuto deve essere costante.”

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!