MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Inneggiava alla guerra santa: marocchino espluso e rimpatriato

L'espulsione è avvenuta con un decreto firmato dal Ministero degli Interni

1.503 Letture
commenti
Polizia, 113, Squadra Mobile

E’ stato espulso in direttissima con un decreto firmato dal Ministero degli InterniInneggiava alla guerra santa dei musulmani contro gli infedeli per mezzo di video condivisi sul suo profilo Facebook, nel quale faceva chiaramente capire di appoggiare le tesi estremiste dello Stato Islamico. Proprio sulla base di questi motivi è stato ritenuto una minaccia per la sicurezza dello Stato Italiano.

Si tratta di un uomo di 34 anni, di origini marocchine, F.Y., residente a Recanati. Il Ministero ha emanato il decreto per rimpatrialo e nella mattinata di giovedì 6 aprile è stato accompagnato dagli agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Macerata in Tribunale per convalidare la sua effettiva espulsione dal territorio nazionale. Mentre venerdì 7 ci sarà il volo per il Marocco.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!