MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Calcio, Lega Pro: Rata sconfitta a Parma ma grande prestazione

L’obiettivo si sposta subito sul Bassano, il prossimo avversario all’Helvia Recina

1.542 Letture
commenti
Il portiere della Maceratese
La Maceratese ha lottato contro il Parma, ma alla fine le individualità di spicco dei crociati finiscono per pesare sull’esito finale del confronto in maniera inesorabile. Esce a testa alta, comunque, la formazione in cui esordisce Michele Moroni e si mette ancora una volta in evidenza Francesco Forte che para un rigore a Calaiò. Una piccola gioia nella serata che vede la Rata tornare a casa a mani vuote. Intanto l’obiettivo si sposta subito sul Bassano, avversario di mercoledì prossimo (ore 16.30) all’Helvia Recina, che vanta solo un punto di vantaggio sui biancorossi (anche se la riduzione di ulteriori 2 punti per la Rata è imminente).

La partita
Dopo 1’40” di gioco nel primo tempo, Manuel Nocciolini si libera a centro area della guardia di Sabato, ruota in senso antiorario e sgancia un destro radente che non lascia scampo a Forte: 1-0. Petrilli prova a reagire subito incuneandosi sulla destra, ma al momento di entrare in area commette fallo. E 3 minuti dopo una sua grande azione in ripartenza che imbecca sulla destra Franchini il cui traversone mette in condizione Turchetta, sul versante opposto, di stoppare e provare la conclusione in porta. Murato in corner. Al 14’ Franchini entra pulito da dietro su Calaiò per suggerire l’azione offensiva. Per l’arbitro è calcio di punizione. Giunti “sbotta” in panchina e Massimi lo riprende. Al 31’ una bomba di Sabato su punizione dai 25 metri. Frattali si salva in corner. Sugli sviluppi del terzo calcio d’angolo per la Rata, il Parma si invola quattro contro tre, ma Scozzarella dalla destra calcia alto. Al 36’ Allegretti cerca di trovare spazio davanti a Frattali fra due difensori gialloblù, che lo chiudono. Il numero 15 biancorosso protesta chiedendo un fallo che l’arbitro non gli concede. Un minuto dopo Calaiò anticipa Sabato e Forte e con un sinistro beffardo raddoppia: 2-0. La prima frazione vede i crociati sul doppio vantaggio.
Il secondo tempo vede De Grazia spedisce al centro dal fondo sinistro un pallone interessante, ma la difesa dei crociati libera. Al 6’ punizione dai sedici metri sinistri per la Rata per fallo di Nocciolini su Petrilli. Quadri centra per Franchini, ma è tutto inutile perché il numero 23 biancorosso è in fuorigioco. Al 16’ Baraye per Scavone che cade a contatto con Ventola, calcio di rigore. Calaiò attende che Forte si muova ma il numero 22 biancorosso resta in piedi e neutralizza alla grande l’ennesimo penalty con la gamba sinistra. Si resta sul 2-0 Parma. Dopo 3’ di recupero l’arbitro Massimi decreta la fine del match che il Parma si aggiudica all’inglese. Ma la Rata non ha demeritato.
Il tabellino
PARMA-MACERATESE 2-0
PARMA: 25 Frattali, 2 Iacoponi, 6 Lucarelli (Cap), 9 Nocciolini (33’ st 21 Nunzella), 10 Baraye, 11 Munari (13’ st 4 Corapi), 13 Scozzarella (27’ st 28 Simonetti), 17 Di Cesare, 18 Calaiò, 29 Scavone, 32 Scaglia (A disp. 1 Zommers, 3 Saporetti, 7 Mazzocchi, 20 Sinigaglia, 23 Ricci, 26 Coly, 31 Messina, 36 Edera, 22 Bassi) All. Roberto D’Aversa MACERATESE: 22 Forte; 14 Ventola, 4 Bondioli, 6 Gattari, 31 Sabato; 23 Franchini (33’ st 20 Mestre), 8 Quadri (Cap), 7 De Grazia, 11 Petrilli (27’ st 26 Moroni), 15 Allegretti, 10 Turchetta (19’ st 9 Colombi) (A disp. 1 Moscatelli, 2 Gremizzi, 3 Broli, 13 Marco Massei, 16 Palmieri, 19 Malaccari, 21 Bangoura, 30 Ingretolli) All. Federico Giunti
Arbitro Luca Massimi di Termoli (Maurizio Cartaino di Pavia-Antonio Vono di Soverato)
Reti: 1’ Nocciolini, 37’ Calaiò Note: prima del match passerella in campo per “Il Pistacoppo”. Ammoniti Scavone e Corapi; angoli 4-6.
Da S.S.Maceratese
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!