MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pallavolo, Gara 2 di Semifinale: la Lube perde contro il Modena

Domenica 9 aprile Gara 3 all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche

1.535 Letture
commenti
Azione della Lube contro il Modena
Tutto azzerato nella serie di semifinale play off con l’Azimut Modena, che si impone 3-1 nel tutto esaurito di Gara 2 andata in scena del Pala Panini, riportando dunque la serie sull’1-1. Ai biancorossi di Chicco Blengini, supportati da 300 tifosi arrivati dalle Marche, resta il rammarico per i troppi errori commessi al servizio anche nei momenti cruciali della sfida e per una dubbia decisione arbitrale (fallo in palleggio rilevato a Grebennikov) che nel finale di quarto set ha fermato i biancorossi in fase di contrattacco, dopo aver annullato agli avversari 8 palle-set. Domenica 9 aprile Gara 3 all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche.

La partita
Ottima la partenza nel primo set della squadra di Blengini, che conferma il sestetto ormai collaudato con Kovar e Grebennikov in campo. E’ infatti proprio il martello di origini ceche a regalare subito un break ai suoi, prima firmando due ace di fila, poi favorendo il contrattacco vincente di Juantorena dopo la difficoltosa ricezione da parte della squadra emiliana. Che sotto 11-5 dopo un ace di Christenson, riesce a recuperare fino al 17-17, grazie al servizio di Holt e soprattutto ai contrattacchi di Petric. Tubertini sceglie di avvicendare Orduna con Travica, ed i biancorossi trovano subito la nuova fuga, merito le bordate in battuta di Juantorena, un mani-out di Kovar, ed un muro di Sokolov su Ngapeth (23-18). Finisce 25-21.
Il secondo parziale si gioca sul filo dell’equilibrio dal primo all’ultimo pallone. E dopo due set point annullati ai padroni di casa da Sokolov (24-24) e Kovar (25-25), è un ace di Petric a scrivere il definitivo 27-25 in favore dell’Azimut Modena, in campo per tutto il tempo con Orduna nel ruolo di regista.
Situazione che torna dunque in parità, ma la vittoria al rush finale regala a Modena le giuste dosi di fiducia utili a mantenere l’inerzia dalla propria parte anche nel terzo parziale. Che vede la squadra di Tubertini mettere il muso davanti (13-9) che mandano in tilt la ricezione di una Cucine Lube che oltre ai problemi in seconda linea, risulta troppo balbettante in attacco. Sono un ace di Le Roux e il successivo muro di Holt su Juantorena a scrivere con largo anticipo la vittoria del parziale per i gialli (20-13, finirà 25-16).
La mossa produce i suoi frutti al rientro in campo nel quarto set, che torna a giocarsi sul binario del punto a punto fino a quota 17. Poi è nuovamente il servizio di Modena a fare la differenza: quello di Orduna consente a Ngapeth di mettere a terra la palla break del 19-17, mentre il successivo ace dello schiacciatore franco-camerunense lancia i padroni di casa sul +3 (21-18), apparentemente mettendo in discesa la strada del 3-1. Dopo il -1 firmato da Sokolov, infatti, Kovar annulla il primo match-ball degli emiliani, e Cester il secondo con un muro su Ngapeth (24-24). I modenesi trovano la zampata vincente con un contrattacco di Vettori.
Il tabellino
AZIMUT MODENA: Petric 17, Orduna 1, Massari, Rossini (L), Ngapeth S. n.e., Ngapeth E. 22, Le Roux 4, Piano 1, Holt 13, Travica, Onwuelo n.e., Vettori 14. All. Tubertini.
CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 27, Pesaresi, Kaliberda, Juantorena 10, Casadei n.e., Stankovic 5, Kovar 20, Christenson 2, Cester 5, Grebennikov (L), Corvetta, Cebulj, Candellaro 4. All. Blengini.
ARBITRI: Cipolla – Tanasi.
PARZIALI: 21-25 (28’), 27-25 (31’), 25-16 (24’), 34-32 (40’).
NOTE: Spettatori 5097, incasso 65.172 Euro. Modena bs 20, ace 9, muri 7, ricezione 45% (19% prf), attacco 53%, errori 4. Lube bs 24, ace 5, muri 9, ricezione 53% (33% prf), attacco 57%, errori 5.
Da Lube Volley
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!