MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Minacce, insulti, botte e poi le incendia l’auto

Arrestato un uomo di 41 anni di Macerata, vittima una 37enne di Montegranaro

1.772 Letture
commenti
Stalking, violenza sulle donne

Stava vivendo un incubo da due mesi una donna di 37 anni, residente a Montegranaro. E’ finito in manette un uomo di 41 anni, di Macerata, il quale aveva avuto una relazione con la donna per due anni. Dopo che la relazione si era conclusa, l’uomo ha iniziato a pedinarla, ad insultarla, a mandarle centinaia di messaggi e chiamandola ripetutamente nel periodo compreso tra gennaio e febbraio.

Si è introdotto più volte a casa sua e più di una volta l’ha picchiata con calci e pugni ed ha distrutto gli arredi della sua abitazione. Poi la donna ha trovato il coraggio di denunciarlo il 13 febbraio, tant’è che è stato lui stesso a vedere l’auto della 37enne davanti al commissariato. Conscio che lei avrebbe probabilmente sporto denuncia, le ha spezzato i tergicristalli e ammaccato il cofano; poi la notte successiva ha deciso di dare fuoco alla macchina.

L’auto era alimentata a gpl, quindi avrebbe potuto provocare un’esplosione. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco a domare l’incendio. E poi i Carabinieri di CivitanovaMarche lo hanno arrestato.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!