MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Lube, con Trento arriva il primo stop in campionato

I cucinieri sconfitti 3-1: troppi errori sia in attacco che in battuta

1.319 Letture
commenti
Il match tra Lube Volley e Trento

Dopo nove vittorie consecutive la Cucine Lube Civitanova perde la propria imbattibilità in campionato al Pala Trento al cospetto della Diatec allenata da Angelo Lorenzetti, che battendo i biancorossi 3-1 nella 10ª di SuperLega UnipolSai (25-19, 23-25, 25-21, 25-20) si prende anche il primo posto solitario in classifica, con una lunghezza di vantaggio sui biancorossi. Prestazione costernata da tanti, troppi errori quella della squadra di Blengini (ben 37 totali, di cui 21 al servizio).

Nel primo set lo sprint iniziale della Cucine Lube (8-6) si spegne subito dopo: due muri regalano la parità a Trento (10-10), che poi scappa sul 18-14 affidandosi sulla buona vena in attacco di Lanza, Urnaut e Van De Vorde. La Lube continua a faticare troppo per mettere la palla a terra. Finisce 25-19 per Trento dopo un errore in attacco di Stankovic.

Sale decisamente di efficacia il livello delle schiacciate marchigiane nel secondo parziale (70% di squadra). Grazie ad un cambio palla divenuto fluido, la Lube riesce ad amministrare fino al definitivo 25-23, tenendo i nervi ben saldi anche quando Trento riesce ad annullare due dei tre set point conquistati dai cucinieri.

Il terzo set è senza storia, con Trento a dettare legge al cospetto di una Cucina Lube di nuovo sofferente nei nove metri e in attacco. Sul 18-22 arriva anche la beffa, con Sokolov che rimedia una distorsione alla caviglia. Il parziale si chiude sul 25-21 dopo un errore in battuta di Juantorena.

E nel quarto set, che si gioca punto a punto fino a quota 19 (Lube con Kaliberda al posto di Cebulj), sono un attacco in rete di Cester e il successivo muro di Solé su Casadei a regalare alla squadra di Lorenzetti il break decisivo per portare a casa i tre punti. Il match si chiude sul 25-20, dopo un attacco out di Kaliberda.
Il tabellino

DIATEC TRENTINO: Nelli 12, Burgsthaler n.e., Antonov, Mazzone T. n.e., Blasi n.e., Chiappa n.e., Giannelli 7, Lanza 11, Solé 8, Van De Voorde 13, Colaci (L), Stokr n.e., Urnaut 10, Mazzone D. n.e.. All. Lorenzetti.

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 15, Candellaro, Pesaresi (L), Kaliberda 2, Juantorena 10, Casadei 4, Stankovic 10, Kovar 1, Christenson 3, Cester 13, Grebennikov, Corvetta, Cebulj 4. All. Blengini.

ARBITRI: Puecher (PD) – Boris (PV).

PARZIALI: 25-19 (26’), 23-25 (29’), 25-21 (31’), 25-20 (26’).

NOTE: Trento bs 18, ace 6, muri 9, ricezione 40% (14% prf), attacco 50%, errori 5. Lube bs 21, ace 4, muri 11, ricezione 43% (15% prf), attacco 47%, errori 12.

 

 

da Lube Volley

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!