MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Porto Recanati, pescatore portoelpidiense muore colpito dall’elica dell’imbarcazione

Tragedia in mare: a nulla valgono i pur tempestivi soccorsi di Guardia Costiera, 118 e Croce Verde

1.901 Letture
commenti
Motovedetta della Guardia Costiera

Tragedia in mare al largo di Porto Recanati. Un uomo è deceduto nel primo pomeriggio di mercoledì 18 maggio per un grave infortunio dopo essere stato colpito dall’elica di un’imbarcazione sportiva.

Il drammatico episodio è avvenuto nel tratto di mare antistante la cittadina portorecanatese: l’uomo, il 70enne Dario Parere di Porto Sant’Elpidio, si trovava assieme a un amico (P.C. le sue iniziali) su un’imbarcazione da diporto “Sirio” quando si è tuffato in acqua per recuperare qualcosa che era caduto, finendo però per essere colpito dall’elica della barca. Fatali i colpi a un arto e al petto.

Immediatamente è stato avvertito il servizio sanitario del 118, la Croce Verde e la Guardia Costiera di Civitanova Marche. L’uomo è stato trasportato al porto civitanovese ma ormai per lui non c’era più nulla da fare.
Malore infine per la moglie dell’uomo accorsa al porto e curata dal 118, così come l’amico in stato di choc.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!