MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Recanatese, cambio al timone

Magrini prende il posto dell'esonerato Amaolo, che ringrazia società e tifosi

3.834 Letture
commenti
mister Lamberto Magrini

Con estremo rammarico l’U.S. Recanatese comunica che Daniele Amaolo è stato sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra.

A mister Amaolo, da parte di tutta la società, vanno i più sinceri ringraziamenti per la professionalità dimostrata nel periodo di permanenza al timone della squadra giallorossa ed un in bocca al lupo per il proseguo della carriera. La società giallorossa comunica di aver affidato l’incarico di allenatore della prima squadra a Lamberto Magrini, nato a Magione (PG) il 21 giugno del 1961. Il neo mister giallorosso vanta una lunga carriera in serie D dove, in ordine cronologico, ha allenato Castelfiorentino, Poggibonsi, Grosseto, Matera, Cagliese, Orvietana, Fano, Gavorrano e Bastia. Tra le esperienze di mister Magrini anche campionati professionistici sulle panchine del Grosseto (in Lega Pro ed una breve parentesi addirittura in serie B nella stagione 2012/13), Gavorrano e Foligno. Nella nostra regione Magrini é stato allenatore della Cagliese (nel 2004/05) squadra con cui ha centrato l’obiettivo salvezza ed il Fano (stagione 2006/07, con i granata al tempo giocava l’attaccante giallorosso Marolda), arrivando secondo in classifica. Nella stagione 2009/10 vince il campionato sulla panchina del Gavorrano, conquistando il pass per la Lega Pro.

Conosco la Recanatese come una società seria, ho avuto ottime referenze sulla società giallorossa e sull’ambiente, per questo non ho avuto dubbi ad accettare la proposta di venire ad allenare a Recanati perché ritengo questi aspetti fondamentali, magari anche in prospettiva futura – sono le prime parole del neo tecnico della RecanateseConosco i ragazzi della rosa, sono convinto che si possono ottenere buoni risultati, migliorare la classifica e venire fuori da questa situazione. Conosco il girone F come uno dei più difficili, se non il più difficile della serie D. Ci sono squadre molto attrezzate come Maceratese, Civitanovese, Samb e Matelica. Per quel che riguarda il modulo di gioco vorrei aspettare di vedere all’opera tutti i ragazzi della rosa, non ci sono schemi prestabiliti. Punto molto sull’organizzazione, a me piace costruire il gioco piuttosto che improvvisare o lanciare il pallone agli attaccanti“.
I giallorossi si sono allenati si ritroveranno domenica 28 dicembre per una seduta di allenamento pomeridiana. Lunedi 29 e martedi 30 doppia seduta, mentre il 31 i giallorossi si alleneranno la mattina.

Cambiare allenatore é sicuramente una delle scelte piú difficili che una società debba mettere in atto. L’avventura di mister Daniele Amaolo alla guida della Recanatese é durata 38 partite, 22 lo scorso campionato e 16 in questa stagione. “Tengo a ringraziare la società per l’opportunità che mi ha dato e saluto con affetto i tifosi della curva che ovunque ci hanno dimostrato il loro attaccamento“, é il breve commiato dell’ex mister leopardiano.

da US Recanatese

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!