MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Calcio, Serie D: sospesa Recanatese – Campobasso

Al 25' un giocatore molisano accusa un malore in panchina e partono i soccorsi

2.128 Letture
commenti
Recanatese-Cambopasso

Attimi di paura quelli che si sono vissuti domenica 12 ottobre al Tubaldi di Recanati, dove era in programma la gara valida per il 6° turno di campionato tra Recanatese e Campobasso.

Al 25′ l’arbitro interrompe il gioco e comincia a formarsi un piccolo capannello di giocatori all’altezza della panchina molisana. Dalla tribuna non si riesce subito a capire cosa sia successo, ma quando alcuni giocatori dei rossoblù si portano le mani tra i capelli, è facilmente intuibile che stava succedendo qualcosa di grave.

Dopo pochissimi minuti arriva la conferma: un calciatore del Campobasso, che era in panchina, Matteo Monti, si era sentito male a causa di un attacco epilettico. Cala il gelo sullo stadio recanatese. Il pubblico resta attonito e preoccupato, anche perchè non arrivano più aggiornamenti per qualche minuto.

Matteo è stato prontamente soccorso dal medico della Recanatese, dott. Gianfranco Fuselli, prima dell’arrivo dell’ambulanza, che ha trasportato il giocatore all’ospedale di Civitanova Alta. Nel frattempo, ed è questa la notizia migliore che potesse arrivare, Matteo si era ripreso e le sue condizioni di salute andavano migliorando. L’arbitro, di comune accordo con i capitani delle due squadre, ha deciso di fischiare anzitempo la fine della gara. La scelta migliore vista la situazione.

Venendo a quel poco di partita che è stata giocata, la Recanatese all’ultimo istante ha dovuto rinunciare a Comotto a causa di un fastidio al ginocchio che lo ha tenuto in dubbio alla vigilia ed è stato preferito non rischiarlo. Pertanto Patrizi è stato dirottato al centro della difesa, mentre i laterali erano Candidi a destra e Brugiapaglia a sinistra. A centrocampo Di Iulio e Traini occupavano il ruolo di interni mentre Gigli e Mosconi stazionavano sulle fasce. L’attacco era formato dalla solita coppia Galli-Marolda. Il Campobasso si schierava con il classico 4-4-2.

Il Campobasso è partito subito in quarta costringendo la Recanatese ad arretrare il baricentro del gioco per provare ad offendere con azioni di ripartenza. Gli ospiti al 3′ sfiorano la rete con Minadeo, ma il colpo di testa dell’esperto difensore viene respinto sulla linea da Gigli. Lo stesso Minadeo ci prova quache minuto dopo ma il suo tiro al volo su assist di Nicolai finisce di pochissimo a lato. Al 25′, come ampiamente descritto all’inizio dell’articolo, l’interruzione di gioco dovuta al malore di Matteo Monti.

 

da US Recanatese

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!