MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il muro di Montelupone intitolato ai ciclisti marchigiani

2.062 Letture
commenti

Aspettando la Tirreno-AdriatioIl verdetto ufficiale del referendum tra i ciclofili per la scelta dei dieci migliori ciclisti marchigiani è stato ufficializzato nell’amena località di San Firmano, nel corso della riuscita soirée rosa “Aspettando la Tirreno-Adriatico”.

Il sindaco Nazareno Agostini, il vicesindaco Giuseppe Ripani e l’assessore alla Cultura, Arianna Eusepi si sono alternati al microfono, sottolineando innanzitutto l’umanità dei campioni ed evidenziando l’importanza del grande ciclismo in chiave promozionale. E grazie a questa iniziativa domani, in occasione del transito della Corsa dei Due Mari, il Muro di Montelupone scolpirà i magnifici dieci della storia del ciclismo marchigiano: ogni curva sarà intestata a un grande protagonista delle nostre due ruote. Il nome di ognuno farà artisticamente mostra di sé, grazie ai caratteri concepiti da Costantino Castorio, che toglierà anche il velo al Monumento al Muro di Huy, creato per celebrare il gemellaggio con la cittadina belga, altrettanto famosa per il proprio Muro su cui termina la classica Freccia Vallone. I primi notissimi personaggi della top ten sono gli stessi che hanno contribuito a trasformare in evento la vernice della tappa Foligno-Montelupone: Andrea Tonti, Michele Gismondi, Giancarlo Polidori ed Enrico Paolini, applauditisissimi sul palco del Teatro Nicola Degli Angeli insieme al c.t. Franco Ballerini e a Franco Chioccioli. Lungo le rampe dello scoglio, i ciclofili leggeranno anche i nomi e rivivranno le imprese di Giuseppe Petrocchi, Livio Isotti, Americo Severini, Rodolfo Massi, Fabio Roscioli. Con loro: l’Aquila di Cantalupo, Michele Scarponi, che alla vigilia della Tirreno-Adriatico non ha nascosto l’ambizione di lasciare un segno vistoso su quello stesso Muro monteluponese che ne celebra le qualità. L’inaugurazione del Monumento al Muro di Huy si terrà alle ore 12; per problemi di salute il prosindaco della città belga non potrà partecipare alla cerimonia né al gemellaggio sportivo che verrà siglato alle ore 17, al termine della tappa. Ad inaugurare il monumento sarà il dott. Michele Barbone, delegato del presidente del Coni Gianni Petrucci. La visita della delegazione di Huy è comunque solo rimandata, e sarà poi ricambiata dai nostri amministratori che si recheranno in Belgio in occasione della Freccia Vallone.

Dal Comune di Montelupone

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!