MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Inaugurato a Macerata “Semi d’Acero”, spazio dedicato ai bambini e alle loro famiglie

Il sindaco Carancini: "Sarà lo spazio dell’incontro tra generazioni, della lettura, della musica, del gioco e dell’aggregazione"

Inaugurazione dello spazio "Semi d'acero" a Macerata

A Villa Cozza, per iniziativa del Comune e dell’IRCR nell’ambito del progetto QUIsSI CRESCE!, un servizio gratuito pomeridiano che amplia l’offerta educativa in città. Un luogo di gioco, di ritrovo, stimolante dove poter trovare accoglienza, socialità e sostegno al ruolo genitoriale. Nello spazio nasce anche il Punto Nati per Leggere e Nati per la Musica.

I semi d’acero affascinano per la loro straordinaria capacità di ruotare creando un vortice che li fa volare in alto e lontano. “Semi d’Acero” è il nome del nuovo spazio del Comune di Macerata per bambini bambine da 0 a 6 anni e famiglie inaugurato lunedì 30 settembre nei locali del nido comunale Grande Albero nello stesso edificio della casa di riposo di Villa Cozza. È uno spazio gratuito, educativo e d’aggregazione per i bambini e le loro famiglie, un luogo di ritrovo, stimolante dove poter trovare accoglienza, socialità e sostegno al ruolo genitoriale.

“La nascita di questo nuovo spazio di educazione e di accoglienza che si aggiunge al nido inaugurato lo scorso anno nel parco di Villa Cozza ci riempie di gioia e aggiunge un tassello al significativo progetto di assistenza alla persona fin dalla primissima infanzia –  afferma il sindaco Romano Carancini– Il nome stesso “Semi d’acero” racchiude il senso di questo spazio che vuol essere una proposta integrativa ai servizi della città, ampliando le opportunità educative e sociali offerte alle famiglie con bambini che, come i semi d’acero, possono volare in alto quando hanno stimoli adeguati e opportunità educative e di crescita. Sarà lo spazio dell’incontro tra generazioni, della lettura, della musica, del gioco e dell’aggregazione. Questa è la direzione segnata dall’Amministrazione comunale che ha operato in questi anni per il potenziamento dei servizi educativi e alle famiglie lavorando in sinergia con le realtà educative pubbliche e private attraverso il tavolo 0/6”.

“Semi d’acero è il regalo del tempo gratuito e libero, libero per stare insieme ai propri bambini, ascoltare musica, leggere un libro, giocare in relax, incontrarsi. È un posto speciale non solo perché è bello ma anche perché è in un magnifico parco dentro la casa di riposo, dove i nonni e i piccoli si incontrano e sorridono insieme. Ecco un altro pezzo di Macerata città amica dei bambini e delle bambine, un investimento su un progetto di città che fa bene a tutti.” sottolinea con soddisfazione l’assessore alla scuola e alla cultura Stefania Monteverde.

Il servizio Semi d’Acero nasce grazie alla collaborazione tra il Comune di Macerata e l’Azienda Pubblica dei Servizi alla PersonaIRCR, nell’ambito del progetto QUIsSI CRESCE! sostenuto da Con i Bambini nell’ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

“Lo spazio per bambini, bambine e famiglie è motivo di onore e soddisfazione per la nostra azienda che giorno dopo giorno arricchisce i propri servizi con attività educative rivolte all’infanzia. – spiega il presidente IRCR Giuliano CentioniLa realizzazione di questo spazio rende migliore la nostra città non solo per i più piccoli, ma anche per gli adulti. E’ un servizio educativo fondamentale per la comunità di Macerata, in quanto offre ai bambini/e la possibilità di gioco, di socialità e di aggregazione e alle loro famiglie, con particolare attenzione a quelle che sono fuori dai circuiti educativi classici, un tempo di riflessione, di confronto e di condivisione del ruolo genitoriale. A mio nome e di tutta l’Amministrazione IRCR do il benvenuto a quanti vorranno frequentare lo Spazio “Semi d’Acero”, augurando loro di trascorrere in armonia questo percorso di crescita e di poter godere, nell’ottica dell’intergenerazionalità, della grande ricchezza che sono i nostri anziani della residenza di Villa Cozza.”

Nello spazio c’è anche un Punto Nati per Leggere e Nati per la Musica, con un calendario di incontri mensili per ascoltare e leggere storie, fare musica insieme, giocare con i libri insieme alle proprie famiglie e alle volontarie Nati per  Leggere e Nati per la Musica, come hanno spiegato le volontarie presenti all’inaugurazione. Il punto lettura mette a disposizione libri scelti e adatti all’età dei bambini, da leggere sul posto o prendere in prestito, ed è un servizio bibliotecario curato dalla Biblioteca comunale Mozzi-Borgetti.

“Alla presenza di un’educatrice, i bambini e i loro genitori possono liberamente usufruire degli spazi dedicati al gioco, alla relazione e allo scambio di esperienze. Oppure si può frequentare  partecipando ai laboratori, ai gruppi di confronto e scambio per mamme e papà, agli incontri a tema e ai percorsi di gioco specifici per età.” – ha spiegato la coordinatrice pedagogica Marzia Fratini.

Il coordinamento pedagogico del servizio è affidato al Comune di Macerata che garantisce la presenza della coordinatrice pedagogica comunale almeno una volta la settimana. “ Semi d’Acero – ha sottolineato il dirigente dei servizi sociali e scuola Gianluca Puliti – fa parte delle iniziative mirate al welfare in città, uno spazio in cui le famiglie potranno regalarsi tempo insieme ai propri figli in un ambiente stimolante”.

 

APERTURA

 

Semi d’Acero si trova al Nido Grande Albero, in via Beniamino Gigli 2 nel parco di Villa Cozza.

E’ aperto tre giorni a settimana in orario pomeridiano e il sabato mattina. La frequenza è libera e gratuita, previa iscrizione.

Sarà aperto lunedì 16.30-18.30 per famiglie con bambini 0-12 mesi, martedì 16.30-18.30 per famiglie con bambini 12-36 mesi, giovedì 16.30-18.30 per famiglie con bambini 3-6 anni, sabato 08.30-12.30 per famiglie con bambini 0-6 anni.

 

ORGANIZZAZIONE DEGLI SPAZI E ATTIVITA

Agli iscritti verrà comunicato un calendario di attività, laboratori e appuntamenti.

Le famiglie e i bambini hanno a disposizione lo spazio dell’accoglienza in cui riporre i loro effetti personali. La sezione dei lattanti è organizzata  con un angolo morbido per attività di lettura e giochi a terra e con un angolo della costruttività e giochi da tavolo.

L’ingresso con il corridoio offre giochi simbolici, di travestimento e motori, nella stanza atelier si trovano le proposte manipolative e creative, nell’area esterna, opportunamente delimitata, si organizzano le uscite al parco circostante anche d’inverno.

 

OBIETTIVI PEDAGOGICO-EDUCATIVI

Garantire il diritto al gioco per i bambini e le bambine in uno spazio pensato a loro misura, ricco di diverse opportunità, non sovraccarico rispetto agli stimoli, dove il gioco può essere:

·         esperienza libera, non finalizzata a risultati da raggiungere.

·         opportunità di un tempo veramente libero.

·         occasione di relazioni affettive, di acquisizione di autonomia, di confronto, di sperimentazione.

·         opportunità per stare insieme con il proprio bambino, lontani da impegni e doveri quotidiani, in un contesto appositamente pensato, potendo proporgli stimoli educativi diversi e nuove relazioni, uno spazio di incontro, confronto e socialità con altri adulti, potendo condividere esperienze, ricevere supporto e consigli.

 

ISCRIZIONI E PRENOTAZIONI ATTIVITA’

La domanda di iscrizione allo Spazio per bambini, bambine e famiglie può essere presentata durante tutto il corso dell’anno attraverso un modulo reperibile nel sito del Comune (www.comune.macerata.it/semidacero) o direttamente allo spazio dove andrà presentata e consegnata.

Le domande saranno accolte nei limiti della disponibilità di posti, in ordine cronologico di presentazione, e dando precedenza ai bambini residenti nel Comune di Macerata.

Il servizio prevede la frequenza contemporanea di un massimo di 12 bambini, accompagnati da un adulto, per ciascun modulo.

La frequenza è libera e gratuita, può essere una tantum o regolare nel tempo.

La prenotazione a percorsi e attività specifici può essere fatta, una volta che si è iscritti al servizio, via e-mail (marzia.fratini@comune.macerata.it) o direttamente allo spazio Semi d’Acero al numero 0733 1970062.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!