MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Violenza sessuale ai danni di una giovane turista minorenne, 20enne ai domiciliari

La vicenda avrebbe avuto luogo all'inizio dello scorso mese di luglio in una località del Maceratese

579 Letture
commenti
Arresto, manette

Un operaio di 20 anni residente in provincia di Macerata è stato destinato agli arresti domiciliari in quanto fortemente sospettato di aver commesso uno stupro ai danni di una giovane turista 15enne.

Quest’ultima, infatti, nei primi giorni dello scorso mese di luglio era giunta nelle Marche da un altro Paese europeo al fine di imparare la lingua italiana. Nel corso di una serata di gruppo ella avrebbe fatto la conoscenza del 20enne, con il quale si sarebbe poi appartata da sola: in tal frangente il giovane l’avrebbe forzata a un rapporto sessuale completo nonostante le sue proteste.

La ragazzina si era immediatamente recata presso il pronto soccorso, dove il personale medico aveva effettivamente riscontrato alcune tracce della violenza sessuale. Per il suo aguzzino, in attesa dell’inizio del procedimento, sono invece scattati gli arresti domiciliari.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!