MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Si finge donna ed estorce 8.000 euro a un 40enne, denunciato giovane nel Maceratese

Nei guai un ragazzo di 18 anni, entrato in contatto con la sua vittima mediante una chat di WhatsApp

550 Letture
commenti
Carabinieri, 112, gazella, forze dell'ordine

Un giovane di 18 anni residente in provincia di Macerata è stato denunciato con l’accusa di estorsione continuata, reato che avrebbe commesso per diversi mesi ai danni di un 40enne di Reggio Emilia.

La vicenda ha avuto inizio quanto quest’ultimo individuo, entrato a far parte di una chat all’interno dell’app di messaggistica WhatsApp, ha iniziato uno scambio di immagini sessualmente esplicite con un altro contatto, il quale, spacciatosi per una donna, ha poi minacciato di divulgare tale materiale qualora l’uomo non avesse acconsentito a pagare regolarmente delle somme di denaro.

In tal modo il 40enne avrebbe sborsato complessivamente oltre ottomila euro per il “silenzio” del suo ricattatore, che si è visto intestare quasi 150 singoli pagamenti da 50/100 euro cadauno.

Finalmente la vittima del raggiro ha deciso tuttavia di rivolgersi ai Carabinieri, le cui indagini hanno dunque portato all’identificazione del 18enne: oltre alla denuncia, il ragazzo dovrà inoltre riconsegnare l’intera somma indebitamente accumulata.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!