MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Prevista per domenica 28 aprile a Tolentino la 16° edizione della “Marcia della Memoria”

Diverse le attività in programma per commemorare il 75° anniversario dell'Eccidio di Montalto

1.207 Letture
commenti
Presentazione dell'edizione 2019 della Marcia della Memoria

Domenica 28 aprile 2019, in occasione del 75° Anniversario dell’Eccidio di Montalto, si terrà, come tutti gli anni, la sedicesima edizione della “Marcia della Memoria…sulle orme della Resistenza”, una manifestazione che consente ai partecipanti di ripercorrere, ancora oggi, i sentieri dei partigiani. La manifestazione è promossa dall’ANPI, attraverso un apposito Comitato organizzatore, dalla Regione Marche, dalla Unione dei Comuni Montani Monti Azzurri e dai Comuni di Belforte del Chienti, Caldarola, Camporotondo di Fiastrone, Cessapalombo, Serrapetrona e Tolentino, dall’Istituto Storico per la Resistenza “Mario Morbiducci”, dall’Istituto Alcide Cervi.

Questo il programma della Marcia della Memoria.

Domenica 28 aprile, alle ore 8.30 a Tolentino ci sarà la deposizione della corona in piazza della Libertà, alla presenza delle Autorità, sulla lapide che ricorda l’Eccidio di Montalto.

Alle ore 9.00 è previsto il ritrovo, da raggiungere con i propri mezzi, a Caldarola all’incrocio tra la strada provinciale 502 e la strada comunale per Vestignano nei pressi dell’edicola di San Domenico.

Alle ore 10.00 è fissata la partenza della marcia a piedi verso Montalto per un percorso che, attraversando Vestignano e Valle di Montalto, si snoderà per circa 8 chilometri e mezzo.

Intorno alle ore 12.30 è previsto l’arrivo alla Villa di Montalto con “rancio” offerto dall’organizzazione in collaborazione con COOP Alleanza 3.0 – Supermercato di Tolentino.

Alle 14.30 concerto del gruppo musicale Armata Brancaleone e Sambene.

Si ricorda che a partire dalle ore 13.30, fino alle 18.00, saranno a disposizione varie navette che permetteranno il rientro a Caldarola. Al termine della manifestazione, per chi vorrà, si continuerà a parlare di Resistenza. Appuntamento al Circolo Arci di “Radeche Fonne” di Villa Pianiglioli (Villa Case) di Belforte del Chienti.

Per la buona riuscita della manifestazione si invitano i partecipanti a parcheggiare la propria auto nella zona predisposta dagli organizzatori, all’interno dell’area industriale di Caldarola, da cui partiranno le navette per raggiungere il punto di partenza e dove le stesse navette riporteranno, sempre gratuitamente, i partecipanti, una volta terminata la manifestazione. Per garantire la sicurezza e la buona riuscita dell’evento, è molto importante rispettare con puntualità gli orari e dare seguito alle raccomandazioni degli organizzatori.

L’edizione 2019 è stata presentata in una conferenza stampa dal Sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi, dal Vicesindaco Silvia Luconi, dal Presidente regionale dell’Anpi Lorenzo Marconi, da Giorgio Roselli ed Enzo Cicconetti del Comitato organizzativo, da Roberto Paoloni Sindaco di Belforte del Chienti, da Gianni Fiastrelli Assessore del Comune di Caldarola, da Leonardo Roselli Vicesindaco del Comune di Camporotondo di Fiastrone, da Gian mario Ottavi Sindaco del Comune di Cessapalombo, da Michele Borri delegato alla Cultura del Comune di Serrapetrona e da Lanfranco Minnozzi Presidente dell’Anpi di Tolentino e da Vittorio Luciani dell’Anpi di Tolentino.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!