MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tolentino, da San Marino nuova donazione a favore della ricostruzione post-sisma

Il primo cittadino Giuseppe Pezzanesi ha incontrato Vittorio Brigliadori, Capitano del Castello di Serravalle

1.730 Letture
commenti
Il sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi e Vittorio Brigliadori

Il Capitano di Castello Serravalle di San Marino Vittorio Brigliadori, anche a nome della Giunta, ha incontrato il Sindaco Giuseppe Pezzanesi per consegnare un ulteriore contributo per sostenere le attività di ricostruzione e di aiuto post sisma.

Il Castello di Serravalle, castello più grande della Repubblica di San Marino, già dalle prime settimane dopo il terremoto si è subito messo a disposizione della Comunità tolentinate, promuovendo diverse attività che hanno consentito di raccogliere fondi destinati a Tolentino.

Quella di questi giorni è l’ennesima testimonianza della solidarietà dei cittadini di San Marino e segno tangibile di una vicinanza e amicizia tra le due realtà.

«Siamo consci – ha dichiarato il Capitano Brigliadori – dei disagi e delle difficoltà che il sisma che via ha colpito recentemente vi obbliga tutt’ora a sopportare e fronteggiare. Confidiamo – ha detto – che il nostro piccolo contributo possa essere legato alla creazione di iniziative o progetti che possano vedere al centro i giovani e la cultura, nella volontà di rilanciare quell’immagine e quell’energia che la stessa, attraverso il contributo di tutti può generare e rendere concreta non solo nella percezione ma nella potenza che ancora essa riesce a generare: un motore di rilancio per la costruzione di una società nuova, sempre più dinamica e attenta alle tante problematiche, ma certa che l’entusiasmo dei giovani e la voglia di ricostruire siano il pilastro sul quale fondare una società vera».

«Ringraziamo gli amici fraterni del Castello di Serravalle e il suo Capitano a cui siamo legati da un sincero affetto – ha risposto il Sindaco Pezzanesi – che continuano ad esserci vicini in maniera concreta, dimostrandoci un profondo sentimento di amicizia. Grazie al loro contributo andremo a sostenere un progetto rivolto ai giovani con l’intento di favorire sempre più occasioni di crescita sociale e culturale».

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!