MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Successo a Recanati per il progetto didattico “Cittadino Attivo”

Ragazze e ragazzi dell'Istituto "Badaloni" si sono misurati con tematiche quali la sostenibilità ambientale e il risparmio energetico

Studenti dell'Istituto Comprensivo "Badaloni" di Recanati

Coinvolgere ed orientare gli alunni verso comportamenti, emozioni, relazioni sociali ed istituzionali costruttivi sono gli obiettivi fondamentali del Progetto Didattico CITTADINO ATTIVO.

Corretta raccolta differenziata, sostenibilità ambientale, risparmio energetico, cultura del dono e della solidarietà sono i temi che la relatrice, Sarah Salvucci, spiega in modo innovativo e coinvolgente agli studenti degli Istituti Secondari di I Grado della regione Marche nella prima parte del contest. Una lezione interattiva che vede il coinvolgimento attivo dei giovani e che termina con un momento ludico/culturale: le classi si sfidano rispondendo ad un divertente quiz con domande multi-risposta attraverso risponditori wireless. Velocità, attenzione alla lezione iniziale e lavoro di gruppo sono solitamente le qualità che fanno emergere la classe più preparata e che passerà di diritto alla Finale Regionale.

Giovedì 17 gennaio gli studenti dell’Istituto Comprensivo Badaloni di Recanati hanno accolto con entusiasmo lo staff, e hanno dimostrato interesse mantenendo un’attenzione altissima durante tutta la lezione.

Presente Antonio Bravi, Vice Sindaco del Comune di Recanati entusiasta dell’iniziativa: “Ci fa molto piacere che progetti come CITTADINO ATTIVO vengano ben accolti all’interno dei nostri Istituti Scolastici. I ragazzi sono fortunati perché come Comune incentiviamo queste iniziative nelle Scuole ed è per la nostra amministrazione motivo di vanto. Cittadino Attivo sono due parole molto interessanti: Cittadino perché i ragazzi si stanno avvicinando a diventare cittadini e devono capire che oltre ad avere tanti diritti hanno anche tanti doveri ed esserne consapevoli significa relazionarsi meglio con gli altri e vivere meglio la vita sociale. Attivo: bisogna essere partecipi, attivi in qualsiasi settore della ns. vita per avere una piena realizzazione”.

Questa iniziativa [..] si inserisce in una progettualità molto ricca che riguarda l’Istituto Badaloni – ha dichiarato Annamaria De Siena, Dirigente ScolasticoIn particolare tratta tematiche molto sentite: la solidarietà e la cittadinanza attiva sono argomenti importanti che anche i docenti trattano quotidianamente. Siamo davvero molto contenti di accogliere Cittadino Attivo, visto anche l’entusiasmo e l’attenzione dei nostri ragazzi”

All’interno di Cittadino Attivo si inserisce il Donor Game, che in collaborazione con Avis Regionale Marche tratta le tematiche della solidarietà e della cultura del dono.

Continua il tour di Cittadino Attivo che coinvolgerà oltre 40 Scuole nella nostra regione. Prossima tappa Apiro, nella Scuola Media Coldigioco, giovedì 24 gennaio.

Partners dell’iniziativa Avis Regionale Marche, Gruppo Astea e Astea Energia, Consmari, San Giorgio Servizi e Distribuzione, Solgas, Tech Inform, Comune di Fermo, Comune di Grottammare e Comune di Recanati.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!