MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Civitanova Marche: violenze, stalking e ricatti nei confronti dell’ex, 41enne a processo

Protagonisti della vicenda una giovane civitanovese e un uomo originario di Ascoli Piceno

1.422 Letture
commenti
Stalking, violenza sulle donne

Sarà processato nel maggio del 2019 un ascolano di 41 anni ritenuto responsabile di stalking e lesioni nei confronti dell’ex-compagna, una giovane residente a Civitanova Marche che in diverse occasioni sarebbe inoltre stata vittima di ricatti a luci rosse.

La vicenda aveva avuto inizio nel dicembre del 2016, alla fine della relazione sentimentale tra i due: per diversi mesi il 41enne, incapace di accettare la decisione dell’ex-partner, aveva pedinato la donna, tormentandola affinché potessero tornare insieme.

In una serata del marzo 2017, dietro la minaccia di diffondere alcuni filmati nei quali la coppia era ripresa in scene erotiche, l’uomo era infine riuscito a farsi ricevere in casa dalla giovane. All’ennesimo rifiuto da parte di quest’ultima, egli aveva dapprima distrutto parte dell’arredamento, per poi aggredire fisicamente la donna, la quale era riuscita a mettersi in salvo nonostante avesse sofferto in tal frangente lesioni a braccia, gambe e collo giudicate guaribili nell’arco di una settimana.

Nella mattinata di mercoledì 19 settembre il 41enne è stato infine rinviato a giudizio per stalking e lesioni dal Tribunale di Macerata.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!