MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Quattordici denunce a Civitanova Marche per una maxi-evasione fiscale da 47 milioni di euro

La Guardia di Finanza ha svelato i sotterfugi utilizzati da alcune aziende strettamente legate tra di loro

1.923 Letture
commenti
Guardia di Finanza

È di 14 persone denunciate il bilancio dell’operazione condotta nel corso degli ultimi due anni dalla Guardia di Finanza di Civitanova Marche, che ha smascherato un’ingente frode fiscale da decine di milioni di euro.

A finire sotto la lente d’ingrandimento delle forze dell’ordine è stato un gruppo di imprese risultate strettamente correlate tra di loro, al punto che le aziende in questione, tramite una serie di prestanome e intermediari, erano controllate di fatto dai medesimi soggetti.

Appoggiandosi a quattro ditte con sede fuori regione o all’estero, questi individui erano così in grado di emettere fatture fasulle relative a operazioni mai realmente avvenute, riuscendo a evadere considerevoli somme di denaro in tali occasioni.

Secondo quanto accertato dal personale della Guardia di Finanza, i 14 denunciati avrebbero evaso complessivamente circa 47 milioni di euro tra imposte sui redditi e sul valore aggiunto: già disposto il sequestro dei loro beni e delle loro disponibilità economiche.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!