MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Trovate 72 casse di munizioni nella campagne attorno a Recanati

Il materiale esplosivo sarebbe rimasto sepolto per decenni: sul posto Polizia, Vigili del Fuoco e artificieri

1.023 Letture
commenti
Vigili del Fuoco

Momenti di apprensione nella mattinata di giovedì 10 maggio a Recanati, dove un deposito di munizioni abbandonato da circa trent’anni è stato rinvenuto da un passante che ha immediatamente dato l’allarme.

Il ritrovamento è stato fatto in zona Squartabue, dove un tempo operava la ditta Patarca, che si occupava per l’appunto della produzione di cartucce e simili. Il tetto del deposito in questione, situato sottoterra, potrebbe essere crollato per via degli agenti atmosferici nei giorni scorsi, portando così alla luce ciò che vi era contenuto da decenni.

Vigili del Fuoco, Polizia e artificieri sono così giunti sul posto, scoprendo 72 casse di munizioni dall’alto potenziale esplosivo, nonché dei contenitori al cui interno vi erano dei composti utilizzati a loro tempo per la realizzazione di tali prodotti.

Per via del pericolo che i materiali ritrovati potessero deflagare se non trattati in maniera adeguata, essi sono infine stati portati via dalle forze dell’ordine, che nei prossimi giorni si occuperanno inoltre del loro smaltimento.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!