Errore durante il parse dei dati!
MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

I cancelli dello Sferisterio si aprono alle Anteprime Giovani

Si comincia lunedì 17 luglio con Turandot e si prosegue con Madama Butterfly

Macerata Opera Festival coinvolge gli studenti delle scuole superiori del maceratese

Il Macerata Opera Festival si sta preparando alla sua 53° edizione, ma nel frattempo lo Sferisterio apre i cancelli per le Anteprime Giovani. Le Anteprime Giovani rappresentano il punto di arrivo del progetto “Incontra l’Opera” che, durante l’anno scolastico, ha coinvolto circa 1200 studenti degli istituti superiori della provincia di Macerata. Dopo una prima fase costituita da una lezione in aula tenuta dal segretario artistico e direttore musicale di palcoscenico Gianfranco Stortoni, i ragazzi hanno seguito l’incontro-spettacolo nei teatri della provincia. Si comincia lunedì 17 luglio, alle 21, con Turandot, l’ultima opera di Giacomo Puccini. In coproduzione con il Teatro Nazionale Croato di Zagabria, l’opera sarà affidata al più interessante duo di autori-registi dei nostri giorni, Ricci – Forte che presenteranno il loro inedito progetto creativo modellato sul misterioso personaggio di Turandot e la sua favola. La direzione musicale vede sul podio Pier Giorgio Morandi, che torna in Arena dopo qualche anno.

Mentre martedì 18 luglio, sempre alle 21, ci sarà l’anteprima di Madama Butterfly,  con un nuovo allestimento del Macerata Opera Festival coprodotto con il Teatro Massimo di Palermo. La direzione musicale è affidata a Massimo Zanetti, mentre la regia è di Nicola Berloffa che sposta la vicenda al 1945; torna allo Sferisterio Maria José Siri che riprende il ruolo di Butterfly dopo il successo alla Scala per l’inaugurazione dello scorso 7 dicembre.

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!