Errore durante il parse dei dati!
MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Presentati gli Aperitivi Culturali 2017 a Macerata

Una delle iniziative più apprezzate durante il Macerata Opera Festival

La conferenza stampa per la presentazione degli Aperitivi Culturali 2017 a Macerata

Un’iniziativa molto attesa e molto apprezzata quella degli Aperitivi Culturali 2017 che accompagneranno il Macerata Opera Festival avvicinando il pubblico alle opere che verranno rappresentate nell’estate 2017. Gli eventi si terranno agli Antichi Forni e prevedono una serie di appuntamenti con esperti e buon cibo.

Ogni grande evento a Macerata rappresenta l’identità della città e dentro c’è sempre un angolo che invece rappresenta l’anima, per far leggere l’evento stesso in maniera diversa. Gli Apertivi culturali rispetto al Macerata Opera Festival – ha detto il sindaco Romano Carancini –  rappresentano questo. Si tratta dell’iniziativa più longeva, che ruota intorno al festival da 11 anni e che riesce a rappresentare in maniera diversa situazioni che altrimenti non si comprenderebbero e che allo stesso tempo ci permette di conoscere tanti personaggi.”

Difatti gli aperitivi accompagnano le opere da più di un decennio e vengono organizzati dall’AssociazioneSferisterio Cultura, curati da Cinzia Moroni. Il format è sempre lo stesso: si parte dalle 12 con l’appuntamento culturale insieme agli esperti per analizzare il tema del Festival e le singole opere in modo originale, poi si prosegue con l’aperitivo offerto dagli operatori maceratesi e dalle cantine del territorio.

Le iniziative di Sferisterio Cultura sono state potenziate nei mesi scorsi con tre conferenze di grande successo –  ha affermato Cinzia Maroni dedicate alla presentazione delle opere Turandot, Madama Butterfly, Aida; ciò ha richiesto un ulteriore impegno per la nostra associazione, anche di risorse economiche, purtroppo sempre limitate in tempi così difficili. Siamo comunque orgogliosi di iniziare i prossimi Aperitivi Culturali con un importante appuntamento sulla musica e i gesuiti, in occasione della prima dell’opera sul grande maceratese Padre Matteo Ricci“.

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!