MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

La Ministra Valeria Fedeli ospite all’Università di Macerata (FOTO)

Un incontro incentrato sulle politiche per l'università

1.045 Letture
commenti
La ministra Valeria Fedeli a Unimc

Lunedì 26 giugno, la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli è stata ospite all’Università di Macerata. L’incontro si è svolto a partire dalle 15 all’aula verde di Polo Pantaleoni e si è focalizzato sul volume “Università in declino”, a cura di Gianfranco Viesti.

Il dibattito è stato proposto dall’Ateneo e dal NENS, Nuova Economia Nuova Società. L’incontro è stato introdotto dal docente di Unimc, nonché presidente del NENS, Gianluca Busilacchi e sono intervenuti anche il rettore Francesco Adornato, il presidente dell’Istituto Confucio Luigi Lacché, i docenti Francesca Spigarelli e Emmanuele Pavolini e Beatrice Bianconi, rappresentante degli studenti. Temi importanti quelli trattati durante l’incontro, tra i quali la posizione dell’Università in Italia, in declino rispetto agli altri paesi europei e con una notevole riduzione delle iscrizioni da parte degli studenti, come anche del numero dei docenti.

Io non farò riformeha dichiarato la Fedeli perché preferisco che si inizi un confronto tra i soggetti che fanno l’università. Il sistema universitario non può essere considerato a sé stante, ma come parte del sistema formativo in generale. Ed è su questo che bisogna lavorare per superare le lacune evidenziate da Viesti, rivedendo il contenuto dei cicli formativi e potenziando l’orientamento nelle scuole per ridurre l’abbandono. Per quanto riguarda l’università nello specifico, questioni centrali sono state quelle del costo standard studente, per il quale sono stati introdotti elementi che fungono da riequilibrio per le zone più svantaggiate e del diritto allo studio, non esiste che ci siano idonei senza borsa e su questo punto abbiamo avviato un terreno di confronto con la conferenza Stato-regioni”.

Per l’occasione, sono state date rassicurazioni circa l’effettiva assegnazione dei cinque milioni di finanziamento straordinario promessi lo scorso febbraio dall’allora ministra Stefania Giannini per riparare i danni inflitti dal sisma all’Università di Macerata.  Il rettore ha evidenziato, infatti, come, per mantenere la caratteristica dimensione di campus urbano, l’Unimc abbia dovuto affittare nuovi spazi.

La ministra Valeria Fedeli a UnimcLa ministra Valeria Fedeli a UnimcLa ministra Valeria Fedeli a UnimcLa ministra Valeria Fedeli a UnimcLa ministra Valeria Fedeli a Unimc

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!