MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Civitanova Marche: nuovo dipartimento di emergenza e accettazione all’ospedale

Un investimento complessivo pari a più di 8milioni di euro per oltre 1000 metri quadrati di spazio

1.480 Letture
commenti
Inaugurazione del D.E.A. all'ospedale di Civitanova

Una grande novità a Civitanova Marche ed un taglio del nastro molto importante. E’ stato, infatti, inaugurato il nuovo Dipartimento di Emergenza e Accettazione (D.E.A.) all’ospedale di Civitanova. Il Presidente della Regione Luca Ceriscioli ha preso parte all’evento, insieme ai consiglieri regionali Sandro Bisonni, Luca Marconi, Francesco Micucci, il sindaco di Civitanova Claudio Corvatta e quello di Monte San Giusto Andrea Gentili. Un investimento importante pari a 8,2 milioni di euro per una superfice di oltre 1000 metri quadrati.

Nelle strutture sanitarie il valore è dato dalle persone – ha detto Ceriscioli – e oggi che inauguriamo il nuovo settore di medicina d’urgenza dell’ospedale ci sono diversi elementi da sottolineare. Il primo è il senso di umanità che ci deve guidare nelle strategie sanitarie. Oggi qui celebriamo il grande gesto di straordinaria umanità che ha fatto la famiglia Bolognini, operatore sanitario che ha donato all’ospedale in cui lavora il risarcimento assicurativo avuto per la perdita del figlio in un incidente stradale. Assieme a questo rilevante è anche l’intitolazione di spazi a testimonianza e ricordo di chi in questa struttura ha lavorato a lungo con dedizione e passione, come il dott. Iannino. C’è poi la realizzazione di una pensilina esterna al reparto dialisi, che offre riparo dalle intemperie a chi, già in difficoltà, si rivolge alla struttura“.

Inaugurazione del D.E.A. all'ospedale di CivitanovaUn cambiamento importante soprattutto per i cittadini, i pazienti e per una più completa e efficiente gestione dell’emergenza. Un miglioramento costante, soprattutto perché l’ospedale di Civitanova ha aiutato anche a gestire l’emergenza terremoto. I nuovi locali dispongono di 8 posti per la medicina d’urgenza e altri 8 per la terapia intensiva. Ci saranno nuove attrezzature e un ampliamento del reparto Dialisi.

Inoltre sono stati realizzati una nuova sala d’attesa, degli spogliatoi per pazienti suddivisi per sesso, due studi medici e un locale adibito a magazzino. I locali sono già funzionanti. E, per concludere, nei lavori di ammodernamento della Dialisi è inclusa anche la realizzazione di una pensilina per migliorare le condizioni di accesso ai pazienti che sono costretti ad arrivare nella struttura con ambulanze e non con mezzi propri.

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!